L'ombra del Sant'Uffizio
0 0 0
Risorsa locale

Lecis, Vindice

L'ombra del Sant'Uffizio

Abstract: Il 6 marzo 1622 alle porte di Sassari il magistrato Angelo Giacaracho, assessore criminale della Reale Governazione, viene assassinato da due sicari. Il magistrato era entrato in collisione con personaggi legati all'Inquisizione che godevano della più ampia impunità e rispondevano solo al Sacro Tribunale delle loro azioni. Le vicende dell'omicidio Giacaracho riacutizzano lo scontro tra il Sant'Uffizio e la Corona che pochi anni prima era esploso con violenza: l'inquisitore Diego Gamiz aveva scomunicato i vertici della Corona e della chiesa sarda e fatto arrestare funzionari regi.Mentre le indagini procedono, l'Inquisizione si scatena contro i presunti eretici, le streghe e i libri proibiti, e in Sardegna arriva un nuovo viceré, già potentissimo ambasciatore spagnolo a Genova. La Repubblica, alleata della Corona, con le sue galee da guerra è intanto a caccia di corsari e pirati nel Mediterraneo. Su una di queste, provenendo dalla lontana Inghilterra, rimette piede in Sardegna un uomo dal passato oscuro, Gavino Rustarellu, già imbarcato sulla straordinaria nave inglese Dolphin. Costui non solo si macchierà di nuovi delitti eccellenti ma parteciperà alle indagini per scovare i due assassini del magistrato. Le vicende, ricostruite attraverso una rigorosa ricerca storica e inediti documenti d'archivio, danno vita a un romanzo che intreccia l'avventura e la storia della Sardegna, di Genova e del Mediterraneo. Il seguito ideale de Il visitatore, dello stesso autore.


Titolo e contributi: L'ombra del Sant'Uffizio

Pubblicazione: Nutrimenti, 10/11/2022

EAN: 9788865949382

Data:10-11-2022

Nota:
  • Lingua: italiano
  • Formato: EPUB con DRM Adobe

Nomi:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: data di dettaglio
  • Data di pubblicazione: 10-11-2022

Il 6 marzo 1622 alle porte di Sassari il magistrato Angelo Giacaracho, assessore criminale della Reale Governazione, viene assassinato da due sicari. Il magistrato era entrato in collisione con personaggi legati all'Inquisizione che godevano della più ampia impunità e rispondevano solo al Sacro Tribunale delle loro azioni. Le vicende dell'omicidio Giacaracho riacutizzano lo scontro tra il Sant'Uffizio e la Corona che pochi anni prima era esploso con violenza: l'inquisitore Diego Gamiz aveva scomunicato i vertici della Corona e della chiesa sarda e fatto arrestare funzionari regi.Mentre le indagini procedono, l'Inquisizione si scatena contro i presunti eretici, le streghe e i libri proibiti, e in Sardegna arriva un nuovo viceré, già potentissimo ambasciatore spagnolo a Genova. La Repubblica, alleata della Corona, con le sue galee da guerra è intanto a caccia di corsari e pirati nel Mediterraneo. Su una di queste, provenendo dalla lontana Inghilterra, rimette piede in Sardegna un uomo dal passato oscuro, Gavino Rustarellu, già imbarcato sulla straordinaria nave inglese Dolphin. Costui non solo si macchierà di nuovi delitti eccellenti ma parteciperà alle indagini per scovare i due assassini del magistrato. Le vicende, ricostruite attraverso una rigorosa ricerca storica e inediti documenti d'archivio, danno vita a un romanzo che intreccia l'avventura e la storia della Sardegna, di Genova e del Mediterraneo. Il seguito ideale de Il visitatore, dello stesso autore.

Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.