La ragazza che imparò a volare. Storia di Simone Biles
0 0 0
Risorsa locale

Mazza, Viviana

La ragazza che imparò a volare. Storia di Simone Biles

Abstract: Simone Biles è nata nel 1997 ed è alta un metro e quarantadue (anche se a volte bara e dice un metro e cinquanta). Ha sempre avuto le braccia muscolose. Per questo i compagni di scuola la chiamavano "la soldatina", anche se lei cercava di non prendersela troppo. Ha avuto un'infanzia complicata, Simone, e ha scoperto che è importante cercare di cadere sempre in piedi... nella vita come nella ginnastica artistica, il suo sport, dove non devi mai esitare, alla fine dell'esercizio, perché anche un piccolo errore può costarti una medaglia. E lei ne ha vinte tante, da sola e con le sue migliori amiche, le ragazze della nazionale statunitense. Le è toccato affrontare grandi difficoltà per arrivare sul gradino più alto del podio, ha dovuto sconfiggere incubi e paure, ma ce l'ha fatta, ha avuto la meglio, ha eseguito salti e piroette che nessuno aveva mai neppure provato e ha davvero imparato a volare, grazie alla sua arma segreta: un'inesauribile gioia di vivere. La storia vera di un'atleta eccezionale, raccontata dalla penna appassionata di Viviana Mazza e illustrata dalle immagini emozionanti di Elisa Macellari. Quando ti tocca una vita difficile devi imparare a cadere in piedi, come i gatti.


Titolo e contributi: La ragazza che imparò a volare. Storia di Simone Biles

Pubblicazione: Mondadori, 30/06/2020

EAN: 9788804728368

Data:30-06-2020

Nota:
  • Lingua: italiano
  • Formato: EPUB con DRM Adobe

Nomi:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: data di dettaglio
  • Data di pubblicazione: 30-06-2020

Simone Biles è nata nel 1997 ed è alta un metro e quarantadue (anche se a volte bara e dice un metro e cinquanta). Ha sempre avuto le braccia muscolose. Per questo i compagni di scuola la chiamavano "la soldatina", anche se lei cercava di non prendersela troppo. Ha avuto un'infanzia complicata, Simone, e ha scoperto che è importante cercare di cadere sempre in piedi... nella vita come nella ginnastica artistica, il suo sport, dove non devi mai esitare, alla fine dell'esercizio, perché anche un piccolo errore può costarti una medaglia. E lei ne ha vinte tante, da sola e con le sue migliori amiche, le ragazze della nazionale statunitense. Le è toccato affrontare grandi difficoltà per arrivare sul gradino più alto del podio, ha dovuto sconfiggere incubi e paure, ma ce l'ha fatta, ha avuto la meglio, ha eseguito salti e piroette che nessuno aveva mai neppure provato e ha davvero imparato a volare, grazie alla sua arma segreta: un'inesauribile gioia di vivere. La storia vera di un'atleta eccezionale, raccontata dalla penna appassionata di Viviana Mazza e illustrata dalle immagini emozionanti di Elisa Macellari. Quando ti tocca una vita difficile devi imparare a cadere in piedi, come i gatti.

Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.