Includi: tutti i seguenti filtri
× Autore marquez
× Nomi García Márquez, Gabriel
× Nomi Morino, Angelo

Trovati 7 documenti.

Risultati da altre ricerche: Rete Bibliotecaria Bresciana

L'amore ai tempi del colera
0 1 1
Materiale linguistico moderno

García Márquez, Gabriel

L'amore ai tempi del colera / Gabriel García Márquez ; traduzione di Angelo Morino

Milano : Mondadori, 2016

Abstract: Per cinquantun anni, nove mesi e quattro giorni Fiorentino Ariza ha perseverato nel suo amore per Fermina Daza, la più bella ragazza dei Caraibi, senza mai vacillare davanti a nulla, resistendo alle minacce del padre di lei e senza perdere le speranze neppure di fronte al matrimonio d'amore di Fermina con il dottor Urbino. Un eterno incrollabile sentimento che Fiorentino continua a nutrire contro ogni possibilità fino all'inattesa, quasi incredibile, felice conclusione. Una storia d'amore e di speranza con la quale, per una volta, Gabriel García Márquez abbandona la sua abituale inquietudine e il suo continuo impegno di denuncia sociale per raccontare un'epopea di passione e di ottimismo. Un romanzo atipico da cui emergono il gusto intenso per una narrazione corposa e fiabesca, le colorate descrizioni dell'assolato Caribe e della sua gente. Un affresco nel quale, non senza ironia, si dipana mezzo secolo di storia, di vita, di mode e abitudini, aggiungendo una nuova folla di protagonisti a una tra le più straordinarie gallerie di personaggi della letteratura contemporanea.

Dell'amore e di altri demoni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

García Márquez, Gabriel

Dell'amore e di altri demoni / Gabriel García Márquez ; traduzione di Angelo Morino

Milano : Mondadori, 2014

Abstract: Da un'antica tomba nel convento delle clarisse di Cartagena emerge una lunghissima chioma rossa. Dal singolare evento, cui il giovane García Màrquez, allora cronista alle prime armi, si trovò ad assistere, scaturisce questo affascinante racconto pubblicato nel 1994, con il quale Gabo torna alle atmosfere di "Cent'anni di solitudine" e ai temi dell'"Amore ai tempi del colera", la passione erotica che diventa malattia, metafora della letteratura e della vita. Al centro della vicenda, ambientata in una Cartagena de Indias perduta in un vago e oscuro passato coloniale, sospeso tra il possibile e il misterioso, c'è la passione innaturale e distruttiva che vede protagonisti una bellissima bambina morsa da un cane rabbioso, un medico negromante e un giovane esorcista posseduto dal mal d'amore. Costruito con la logica di Calderón de la Barca e l'ironia di Cervantes, "Dell'amore e di altri demoni" vive di una prosa insolitamente scarna ed essenziale. Una scrittura decantata e limpida che dà vita a pagine di struggente poesia e di emozionato pudore con cui Gabriel Garcia Márquez riesce ad avvincere il lettore, trascinandolo in un enigmatico universo capace di travolgere i sensi e i sentimenti.

Memoria delle mie puttane tristi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

García Márquez, Gabriel

Memoria delle mie puttane tristi / Gabriel García Márquez ; traduzione di Angelo Morino

Milano : Mondadori, 2017

Abstract: "L'anno dei miei novant'anni decisi di regalarmi una notte di amore folle con un'adolescente vergine." Comincia così il nuovo romanzo di Gabriel Garcia Márquez, il libro con cui il premio Nobel colombiano torna dopo dieci anni alla narrativa. A raccontare è la voce dell'anziano protagonista, un giornalista eccentrico e solitario, che accanto a un'adolescente scopre il piacere inverosimile di contemplare il corpo nudo di una donna che dorme "senza le urgenze del desiderio o gli intralci del pudore". Scopre forse per la prima volta l'amore, quello che non ha mai cercato in tutte le donne che ha incontrato e conosciuto, trovando "l'inizio di una nuova vita a un'età in cui la maggior parte dei mortali è già morta".

Vivere per raccontarla
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

García Márquez, Gabriel - Morino, Angelo

Vivere per raccontarla

Mondadori, 07/10/2010

Abstract: In Vivere per raccontarla Gabo ricrea e racconta gli anni dell'infanzia e della giovinezza: dalla nonna che lo incantava con le sue storie, alla vita da bohèmien nei quartieri malfamati di Bogotá, mentre si formava quell'immaginario fantastico che ha dato vita a Cent'anni di solitudine e agli altri capolavori. Un libro in cui vita e opera, realtà e romanzo, si fondono, illuminandosi a vicenda sotto il segno dell'inarrivabile capacità di raccontare di un grande maestro della letteratura del Ventesimo secolo.

Dell'amore e di altri demoni
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

García Márquez, Gabriel - Morino, Angelo

Dell'amore e di altri demoni

Mondadori, 07/10/2010

Abstract: Da un'antica tomba nel convento delle clarisse di Cartagena emerge una lunghissima chioma rossa. Dal singolare evento, cui il giovane García Márquez, allora cronista alle prime armi, si trovò ad assistere, scaturisce questo affascinante racconto pubblicato nel 1994, con il quale Gabo torna alle atmosfere di Cent'anni di solitudine e ai temi dell'Amore ai tempi del colera: la passione erotica che diventa malattia, metafora della letteratura e della vita. Al centro della vicenda, ambientata in una Cartagena de Indias perduta in un vago e oscuro passato coloniale, sospeso tra il possibile e il misterioso, c'è la passione innaturale e distruttiva che vede protagonisti una bellissima bambina morsa da un cane rabbioso, un medico negromante e un giovane esorcista posseduto dal mal d'amore. Costruito con la logica di Calderón de la Barca e l'ironia di Cervantes, Dell'amore e di altri demoni vive di una prosa insolitamente scarna ed essenziale. Una scrittura decantata e limpida che dà vita a pagine di struggente poesia e di emozionato pudore con cui Gabriel García Márquez riesce ad avvincere il lettore, trascinandolo in un enigmatico universo capace di travolgere i sensi e i sentimenti.

Dall'Europa e dall'America. 1955-1960
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

García Márquez, Gabriel - Gilard, Jacques - Morino, Angelo

Dall'Europa e dall'America. 1955-1960

Mondadori, 07/10/2010

Abstract: Nel luglio del 1955 Gabriel García Márquez visita l'Europa come inviato speciale del quotidiano colombiano "El Espectador". Il suo lungo itinerario lo condurrà a Roma, Venezia, Parigi, Vienna e oltre la cortina di ferro: Praga, Varsavia, URSS e Ungheria. Se nelle pagine dedicate alle drammatiche difficoltà in cui si dibattono i paesi socialisti si intravede la speranza nella possibilità di una società nuova, gli articoli sull'Europa occidentale fotografano un mondo ormai avviato sul viale del tramonto, irrimediabilmente prossimo al collasso. Ed è una sensazione che si rafforza nei reportage successivi, al ritorno in America, da cui emerge tra le immense potenzialità del Terzo Mondo e il lungo, inesorabile declino del Vecchio Continente. Il volume raccoglie i frutti migliori del giornalismo dell'autore. Un giornalismo che unisce l'impegno politico e la passione culturale a uno stile immaginifico e denso, degno del futuro premio Nobel.

Dodici racconti raminghi
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

García Márquez, Gabriel - Morino, Angelo

Dodici racconti raminghi

Mondadori, 07/10/2010

Abstract: Il sogno, il destino, il desiderio, l'amore e la morte... i temi eterni e universali della letteratura reinterpretati dalla prosa potente e visionaria di García Márquez. Dodici racconti sul filo misterioso della memoria nei quali l'autore colombiano rivive e reinventa le tappe avventurose del suo girovagare in Europa e nel mondo, i suoi soggiorni a Roma, Barcellona, Parigi, L'Avana, Napoli, Vienna, Ginevra e altre ancora. In ognuno di questi racconti l'autore di Cent'anni di solitudine riannoda i suoi ricordi personali con le vicende di personaggi reali o verosimili, ricostruendo le atmosfere e gli ambienti più caratteristici di ciascuno dei luoghi visitati. Una raccolta insolita, una serie di storie bizzarre e affascinanti nelle quali la cultura del vecchio mondo si mescola all'inarrestabile vivacità tropicale della fantasia del Caribe.