Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Italia
× Livello Seriali

Trovati 1486 documenti.

Costanza e buoni propositi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gazzola, Alessia

Costanza e buoni propositi : romanzo / di Alessia Gazzola

Milano : Longanesi, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 7

Abstract: Tutto avrebbe pensato, ma non di fare la paleopatologa dopo la laurea in medicina. Non di vivere a Verona, così distante da Messina, la sua casa. Non di avere una figlia piccola a carico, la buffa Flora. Non di rintracciare il padre della suddetta figlia dopo diversi anni, di trovarlo affascinante come quando l'aveva conosciuto e di scoprirlo perfetto con Flora. Non di provare ancora qualcosa per il suddetto padre. Non di poter vantare una discreta collezione di situazioni ed esperienze imbarazzanti. La vita di Costanza Macallè può dirsi, insomma, abbastanza travagliata. Eppure la trentenne dai capelli rossi ribelli e con il cappotto troppo leggero per l'inverno del Nord può contare su pochi ma buonissimi assi nella manica che la aiutano ad affrontare giorno dopo giorno le sfide della vita: i colleghi dell'Istituto di Paleopatologia, la sorella Antonietta, un'innata capacità di rialzarsi a ogni caduta, la consapevolezza di poter contare sulle proprie forze e l'ostinata determinazione di chi sa cavarsela anche con poco. Perché l'importante è avere sempre buoni propositi. La nuova vita che Costanza ha appena iniziato a costruire potrebbe, però, essere sul punto di cambiare un'altra volta. Il lavoro di medico è ancora in cima alla sua lista dei desideri e Marco, il padre di Flora, è ancora in procinto di sposarsi. Costanza dovrà quindi confrontarsi con importanti decisioni da prendere, cuori poco inclini ad ascoltare il cervello e un sito archeologico milanese che porta alla luce un incredibile mistero dal passato medievale della città. E soprattutto con la possibilità che, in fondo, quei buoni propositi siano solo illusioni.

Il falco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Casati Modignani, Sveva

Il falco / Sveva Casati Modignani

Milano : Sperling & Kupfer, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 85

Abstract: Giulietta Brenna è una donna brillante, ha una vita piena e ricca di affetti che colmano il vuoto lasciato dal compianto marito. Ma c'è una spina nel suo cuore che la tormenta da quarant'anni. È il suo primo grande amore, l'uomo che l'ha tradita e umiliata in maniera imperdonabile. Giulietta ha fatto il possibile per dimenticarlo, ma il suo volto è su tutti i giornali che raccontano i suoi successi imprenditoriali. Nel tentativo di liberarsi di lui una volta per tutte, brucia le foto e le lettere che testimoniano il loro amore lontano. Perché, a sessant'anni, vuole ricominciare una vita nuova. Rocco Di Falco ha origini molto umili. Nato in Sicilia, è arrivato a Milano con la famiglia negli anni Cinquanta. Un fatto traumatico lo ha privato delle certezze famigliari, ferendolo profondamente, e il lavoro è diventato la sua ragione di vita. L'intuito e l'intraprendenza lo hanno reso uno degli uomini più ricchi e importanti del mondo, capace, con la produzione degli occhiali, di creare un impero economico. Eppure, per quanto rapace e geniale negli affari, sul piano sentimentale la sua vita è stata un disastro. Il fatto è che non ha mai smesso di amare Giulietta, la donna che ha vergognosamente tradito. E adesso è arrivato il momento di riconquistarla. Il loro ritrovarsi è una storia intensa e appassionante, una girandola di colpi di scena che catturano il lettore dalla prima all'ultima pagina.

Il profumo sa chi sei
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Caboni, Cristina

Il profumo sa chi sei / Cristina Caboni

Milano : Garzanti, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 5

Abstract: Per Elena i profumi sono tutto. Sono il suo modo di leggere il mondo che la circonda e non l'hanno mai tradita. A Parigi, le sue creazioni personalizzate sono richiestissime, perché solo lei sa guardare in fondo alle persone e trovare l'essenza giusta. È la sua vocazione, e lei è felice che sia così. Per questo, quando un giorno, all'improvviso, perde la capacità di creare, la sua vita si trasforma in un incubo. La magia dei profumi sembra svanita. Proprio allora le arriva una proposta dall'ultima persona da cui se la sarebbe mai aspettata: Susanna, sua madre, che non è mai riuscita a volerle bene e che ha creato in lei un vuoto incolmabile. La donna le chiede di accompagnarla in un viaggio partendo da Firenze e dal palazzo delle Rossini, le antenate da cui Elena ha imparato tutto quello che sa. Vuole portarla con sé in Giappone perché nel paese dei fiori di ciliegio l'arte profumiera è guidata dalla semplicità e dalla purezza. Per poi farsi trasportare dalla potenza delle rose attraverso l'India e fino a Ta'if, in Arabia Saudita, dove il Fiore del Re è tradizione e sacralità. Una strada alla ricerca di ciò che Elena teme di aver smarrito. Una strada che profuma di fiori e incenso. Ma per Elena questo viaggio significa qualcosa di più, perché l'avvicina a una risposta che cerca da anni. Perché il profumo è il sentiero da seguire, ma solo quando capiamo chi siamo davvero possiamo approdare alla nostra meta e toccare con mano la nostra pura essenza.

La pianta del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mancuso, Stefano

La pianta del mondo / Stefano Mancuso

Bari ; Roma : Laterza, 2020

Abstract: Un giorno al compositore inglese Sir Edward Elgar venne chiesto da dove provenisse la sua musica. La risposta fu: «La mia idea è che ci sia musica nell'aria, musica dappertutto intorno a noi, il mondo ne è pieno e ne puoi prendere ogni volta tutta quella di cui hai bisogno». Lo stesso accade per le piante che, come la musica per Elgar, sono letteralmente dappertutto e per scriverne non si deve far altro che ascoltare le loro storie e raccontarle. Tutte quelle di cui abbiamo bisogno. È così che è nato questo libro, scrivendo storie di piante che intrecciandosi agli avvenimenti umani si legano le une alle altre nella narrazione della vita sulla Terra. Perché le piante costituiscono la nervatura, la mappa (o pianta) sulla base della quale è costruito l'intero mondo in cui viviamo. Non vederla, o ancora peggio ignorarla, credendo di essere al di sopra della natura, è uno dei pericoli più gravi per la sopravvivenza della nostra specie

I disturbi del comportamento in età evolutiva
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Muratori, Pietro - Lambruschi, Furio

I disturbi del comportamento in età evolutiva : fattori di rischio, strumenti di assessment e strategie psicoterapeutiche / Pietro Muratori e Furio Lambruschi

Trento : Erickson, 2020

Abstract: Negli ultimi anni si è assistito a una diffusione quasi epidemica dei disturbi del comportamento nell'età evolutiva, tanto da portare alcuni ricercatori a definire questa problematica come una vera e propria health crisis dell'epoca moderna. A fronte di tale situazione, questo volume propone un valido supporto alle diverse figure che si occupano di costruire un percorso riabilitativo o educativo con bambini e adolescenti con disturbi del comportamento, fornendo loro strumenti di valutazione e di intervento che ne facilitino il compito. La realizzazione graduale di una relazione adeguata fra bambino e genitori diventa quindi un obiettivo raggiungibile, proprio laddove l'impresa può sembrare destinata al fallimento. Prefazione di Annarita Milone.

Il pittore di anime
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Falcones, Ildefonso

Il pittore di anime / romanzo di Ildefonso Falcones

Milano : Longanesi, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Barcellona, 1901. La città attraversa un momento di estrema tensione sociale: la miseria delle classi più umili si scontra con il lusso dei grandi viali, nei quali originalissimi edifici appena sorti o in costruzione annunciano l'arrivo di una nuova e rivoluzionaria stagione artistica, il Modernismo. Dalmau Sala, figlio di un anarchico giustiziato dalle autorità, è un giovane pittore e ceramista che vive intrappolato tra due mondi: da un lato quello della sua famiglia e di Emma Tàsies, la donna che ama, entrambe attivamente impegnate nella lotta operaia; dall'altro, quello del lavoro nella fabbrica di ceramiche di don Manuel Bello, il suo mentore, ricco borghese dalla incrollabile fede cattolica.

Harry Potter e i doni della morte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rowling, J. K.

Harry Potter e i doni della morte / J. K. Rowling ; edizione a cura di Stefano Bartezzaghi ; traduzione di Beatrice Masini

Nuova ed.

Milano : Salani, 2020

Abstract: «Consegnatemi Harry Potter» proseguì la voce di Voldemort, «e a nessuno verrà fatto del male. Consegnatemi Harry Potter e lascerò la scuola intatta. Consegnatemi Harry Potter e verrete ricompensati». Il confronto finale con Voldemort è imminente, una grande battaglia è alle porte e Harry, con coraggio, compirà ciò che dev'essere fatto. Mai i perché sono stati così tanti e mai come in questo libro si ha la soddisfazione delle risposte. Giunti all'ultima pagina si vorrà rileggere tutto daccapo, per chiudere il cerchio, per riscoprire tutti i segreti e i significati profondi, ma soprattutto per ritardare il più possibile il distacco dai meravigliosi personaggi che ci hanno accompagnato per così tanto tempo e che non hanno ancora smesso di incantarci. Edizione speciale con contenuti inediti: la mappa di Hogwarts, il glossario, curiosità sui fondatori di Hogwarts. Età di lettura: da 12 anni.

Che verso fa?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Che verso fa? / [illustrazioni di Cristina Mesturini]

Nuova ed.

Milano : La coccinella, 2020

Abstract: Nel pollaio c'è una gallina, che verso fa? Nel prato c'è un asinello. Nel fiume c'è un anatroccolo. Nel bosco c'è un gufo. Tanti animali grandi e piccoli si mostrano nel loro ambiente e, spuntando dietro alle fìnestrine a sorpresa, insegnano ai bambini a riconoscere i loro versi. Le illustrazioni tenere e delicate cattureranno l'attenzione dei piccoli lettori. Età di lettura: da 2 anni.

Vicini e lontani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tognolini, Angela

Vicini e lontani : otto racconti di anime in viaggio / Angela Tognolini

Milano : Il castoro, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Madou ha sei dita, Yara un grande amore sbocciato nell'orrore della guerra, Iman il superpotere dei dolcetti che prepara, e poi ci sono Zarek, Viky e gli altri, che hanno lasciato o stanno per lasciare il paese di origine guidati da una speranza cieca e tenace. Il libro di esordio di Angela Tognolini racconta personaggi talmente veri da fare male, da bucare la pagina e insinuarsi nei lettori, chiamati a riconoscere in quelle parole i volti che incontrano quotidianamente per strada o in televisione e a dare loro una vita, una storia, una dignità

Conferenze e discorsi (1937-1958)
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Camus, Albert

Conferenze e discorsi (1937-1958) / Albert Camus ; traduzione di Yasmina Melaouah

Firenze ; Milano : Bompiani, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Trentaquattro discorsi pubblici pronunciati da Albert Camus dal 1937 al 1958 e raccolti per la prima volta in volume. Di intervento in intervento lo scrittore descrive e affronta quella che definisce la "crisi dell'uomo", si sforza di restituire voce e dignità a coloro che ne sono stati privati da mezzo secolo di rumore e rabbia. Sono discorsi pieni di un profondo senso di civiltà. Per Albert Camus, infatti, quella di uomo è una professione, ritagliata su misura per ogni individuo, che consiste nell'opporsi al male del mondo per diminuirne la sofferenza. E lo scrittore non può sottrarsi a questo compito, né a questo onore: "Preferisco uomini impegnati a letterature impegnate" scrive Camus nei suoi Taccuini. "Il coraggio nella vita e il talento nelle opere non sono poi così male." È sottile il distinguo fra cultura e civiltà, ma è sulla seconda, unita al sentimento fraterno, che gli uomini devono poter contare per vincere l'eterna lotta contro il loro destino.

Ti aspetterò tutta la vita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Toffa, Nadia

Ti aspetterò tutta la vita : pensieri d'amore / Nadia Toffa

Milano : Chiarelettere, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: I pensieri d'amore che Nadia ha lasciato in consegna alla madre. Un volume di intensa suggestione. Come la malattia, anche l'amore va guardato in faccia e vissuto per quello che può dare, qualsiasi fine potrà avere.   "Abbiamo deciso di dar vita alla Fondazione Nadia Toffa per aiutare tutti quelli che possiamo. Sono ordini suoi, io ubbidisco molto volentieri e con tutto l'amore che posso. Chi mi dà la forza? Lei!" Margherita Toffa   Negli ultimi mesi della sua vita, seppure debilitata dalla malattia, Nadia non ha mai smesso di scrivere e di esercitare il suo pensiero, dando espressione ai propri sentimenti, anche quelli più intimi. In questi pensieri c'è tutto il cuore di Nadia, il suo temperamento forte, la sua dolcezza e bellezza interiore. Le sue parole sono sincere, a volte anche dure. La vita come l'amore va vissuta qualsiasi direzione prenda, non bisogna avere paura. Il suo impegno di giornalista in prima linea, sempre pronta a dare la parola a chi non ce l'ha, il suo coraggio nel non tirarsi mai indietro sfidando la malattia, i suoi pensieri d'amore, quindi la sua parte più intima e privata, non sono disgiunti. Tutto si tiene, Nadia è sempre la stessa, in privato e in pubblico: diretta, ironica, divertente ma anche triste e arrabbiata. L'amore dice quello che siamo veramente. Come per "Non fate i bravi" (Chiarelettere 2019), questo volume viene pubblicato su precisa richiesta dell'autrice, che ha lasciato alla mamma centinaia di testi elaborati sullo smartphone

La strage del 2 agosto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La strage del 2 agosto : la bomba alla stazione, i processi, i misteri, le testimonianze : 2 agosto 1980 - 2 agosto 2020 / a cura di Beppe Boni

Bologna : Minerva, 2020

Abstract: L’orologio è ancora lì, ancora fermo sull’ora dell’Apocalisse. Alle 10:25 del 2 agosto 1980, un sabato di sole, mentre l’Italia va in vacanza con il sorriso sulle labbra, una bomba fa esplodere la stazione di Bologna. È la più grande strage del Dopoguerra in Italia, in quel periodo già devastata dal terrorismo, al centro della strategia della tensione e degli Anni di piombo: muoiono 85 persone e 200 rimangono ferite. Le indagini partono a senso unico, verso la bomba di matrice neofascista, replay di precedenti fatti analoghi. La verità giudiziaria, in un’altalena di svariati processi, certifica la condanna all’ergastolo per Valerio Fioravanti e la sua compagna Francesca Mambro, la coppia “Bonnie and Clyde” dei Nar, e per Gilberto Cavallini, a 30 anni per Luigi Ciavardini. Il quinto uomo, in attesa di giudizio dopo 40 anni, è Paolo Bellini, ex Primula Nera. Ma la condanna di Mambro e Fioravanti divide ancora, non convince da più parti, anche a sinistra, è considerata piena di lacune. Intorno allo scenario della strage si muovono personaggi ambigui, depistatori e servizi segreti, affiora piena di misteri e indizi la pista alternativa dei terroristi palestinesi indicata dai nostri 007, ma non presa per buona dalla magistratura. E i mandanti di Fioravanti e Mambro? Secondo un’ultima inchiesta innescata dall’Associazione familiari delle vittime sono quattro deceduti, fra cui Licio Gelli capo della P2. I palestinesi, che collaboravano con brigatisti rossi e terroristi di Carlos lo Sciacallo, finanziati dalla Germania dell’Est, avevano avvertito: faremo attentati in Italia. Perché? Perché, dicono i servizi segreti e le conclusioni della commissione Mitrokhin, l’Italia non rispettò il Lodo Moro, patto che prevedeva libera circolazione di armi e membri del Fplp in Italia. Un groviglio, fra trame e ombre, che non ha ancora la parola fine.

Istruttore e istruttore direttivo area tecnica enti locali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Istruttore e istruttore direttivo area tecnica enti locali : categorie C e D : manuale completo per ingegneri, architetti e geometri

16. ed.

Napoli : Simone, 2020

Abstract: Il Manuale è rivolto a coloro che intendono partecipare ai concorsi banditi dagli Enti locali per i ruoli di Istruttore e Istruttore Direttivo nell'area tecnica (Ingegnere, Architetto e Geometra) - categorie C e D. Questa nuova edizione del testo raccoglie le materie più richieste dai bandi: diritto amministrativo; ordinamento degli enti locali; reati contro la pubblica amministrazione; nozioni di diritto civile; legislazione in materia di edilizia e urbanistica; legislazione in materia di tutela ambientale e beni culturali; legislazione in materia di contratti pubblici; normativa in materia di sicurezza sul lavoro; nozioni di estimo; normativa essenziale in materia di catasto; elementi di topografia; scienza e tecnica delle costruzioni, anche in relazione alle strutture sismo resistenti. Il testo, come tutti quelli pubblicati dalla nostra Casa editrice, si caratterizza per la puntualità degli aggiornamenti normativi, tra cui segnaliamo il D.L. 17-3-2020, n. 18 (cd. decreto «cura Italia»), convertito in L. 24-4-2020, n. 27, recante le misure per il contenimento e la gestione dell'emergnza COVID-19. Infine, il libro è arricchito da numerose espansioni online incentrate sulla normativa d'interesse e sull'approfondimento di taluni argomenti.

Vero o Lercio?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lercio <sito web>

Vero o Lercio? : lo sporco che non ti aspetti / Lercio.it

Milano : Rizzoli, 2020

Abstract: I maghi della satira, da milioni di follower, che ogni giorno trovano notizie fulminanti da trasformare in una risata: questo è il Lercio che abbiamo imparato ad amare in questi anni. In un'epoca dominata dalle fake news e dalla scrittura sguaiata da clickbaiting, Lercio si confronta costantemente con una realtà che diventa sempre più paradossale della sua stessa parodia. E proprio per questo è così irresistibile. In questo libro le ventitré menti geniali dietro Lercio si sono cimentate in un giocoso esperimento e hanno rimescolato le carte: cento notizie che frullano insieme il Vero e il Lercio, tra le quali è davvero arduo districarsi. O no? La sfida è aperta: l'impresa impossibile è quella di scoprire quali sono i titoli reali e quali quelli "made in Lercio", possibilmente senza morire dalle risate. Alla fine (dove ci sono le soluzioni), ormai lo abbiamo capito: questo è un mondo dove può davvero capitare di tutto

Le sei storie della buonanotte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giraldo, Maria Loretta

Le sei storie della buonanotte / Maria Loretta Giraldo ; illustrazioni di Barbara Bongini

Milano : Gribaudo, 2020

Abstract: Com'è nata la luna? Il pastore Salvatore conta le pecorelle... ci saranno tutte? Chi sveglierà il Bello Addormentato? Racconti teneri e gioiosi, perfetti per accompagnare i bambini sotto le coperte. Sei storie in rima illustrate, da leggere insieme per condividere l'ultima, importante esperienza della giornata. Età di lettura: da 3 anni.

Leggere i presocratici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Grecchi, Luca

Leggere i presocratici / Luca Grecchi ; introduzione di Maurizio Migliori

Brescia : Scholé, 2020

Abstract: Rispetto alle consuete rappresentazioni manualistiche, che descrivono i Presocratici quasi esclusivamente come studiosi della natura, molte ricerche evidenziano ormai un panorama molto più composito. Così come la realtà, pur con intrecci e sovrapposizioni, risulta sostanzialmente ripartita in tre grandi contenuti - la natura, il divino e l'umano -, è ora possibile ricostruire in modo più articolato l'esperienza filosofica dei Presocratici alla luce di tre aree ermeneutiche: naturalistico-scientifica, mistico-aurorale e umanistico-politica. Il volume propone questa nuova lettura, seguendo un approccio multifocale che considera quel grande prisma costituito dal pensiero di Solone, Talete, Anassimandro, Anassimene, Ecateo, Senofane, Pitagora, Eraclito, Parmenide, Empedocle, Anassagora e Democrito: solo osservandone tutte le facce nel loro complesso è possibile averne una idea più completa, o comunque meno unilaterale.

Imparare a suonare la tastiera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ashworth, Steve

Imparare a suonare la tastiera : guida facile per imparare a suonare tutti gli strumenti elettronici a tastiera / Steve Ashworth

6. ed.

Cornaredo : Il Castello, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Se volete suonare uno strumento a tastiera, in questo libro troverete tutto quello che vi serve per cominciare: dalla scelta di uno strumento alle basi della lettura musicale, senza tralasciare lo studio di esercizi pratici che vi permetteranno in breve tempo di suonare con la vostra prima band. Gli aspetti essenziali della tecnica tastieristica e le nozioni teoriche necessarie per suonare: la notazione, gli accordi, le scale, l'armonica e le caratteristiche stilistiche dei vari generi musicali.

Emozioni virali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Emozioni virali : le voci dei medici dalla pandemia / a cura di Luisa Sodano e del Comitato editoriale: Patrizia Iolanda Ambruoso ... [et al.] ; con il patrocinio di FNOMCeO

Roma : Il pensiero scientifico, 2020

Abstract: Le storie autentiche di fatica, di disperazione, di coraggio e di forza, scritte dai protagonisti quando il bisogno di comunicare il dolore, l'angoscia e la fatica era impellente. Storie spesso affidate, con semplicità e urgenza, ai post di un gruppo chiuso su Facebook, che nasce subito dopo lo scoppio della pandemia con l'iniziale intento di scambiarsi informazioni professionali utili, a cui nel corso di pochi giorni arrivano ad iscriversi 100.000 medici. Postfazione di Andrea Vitali.

Miti di ieri, storie di oggi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zanetto, Giuseppe

Miti di ieri, storie di oggi : la tragedia greca racconta le passioni e il destino del nostro mondo / Giuseppe Zanetto

Milano : Feltrinelli, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 4
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Su uno scoglio esposto alle onde del mare è incatenata una bellissima ragazza. Arriva in volo un eroe. Lei gli rivela che sta per morire divorata da un mostro. A queste parole lui, perdutamente innamorato, si impegna a ucciderlo, e lei gli promette che diventerà sua moglie. Non è la trama di un film fantasy, è l'inizio dell'Andromeda di Euripide, una tragedia che fece scalpore ad Atene nel V secolo a.C.: per la prima volta venne messo in scena l'innamoramento tra un uomo e una donna, Perseo e Andromeda. Sono passati oltre due millenni da quando la tragedia è stata "inventata" in Grecia ma, come diceva Aristotele, la tragedia greca è più universale della storia: non esaurisce la sua forza nel giro di una o due generazioni, ma la conserva indefinitamente. Il filosofo Gorgia sosteneva che il teatro è un inganno, perché sul palcoscenico gli attori fingono di essere quello che non sono, ma aggiungeva che questo inganno è utile a chi si lascia ingannare. Il tragico - che Giuseppe Zanetto evoca e narra in queste pagine - non è solo dentro il mito rappresentato sul palcoscenico, ma anche nella mente e nel cuore di chi assiste. La tragedia, infatti, costringe gli spettatori a porsi le stesse domande che danno senso alla vicenda e alle nostre vite ancora oggi. Età di lettura: da 10 anni.

Tutto accade per una ragione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dalton, Anna

Tutto accade per una ragione / Anna Dalton

Milano : Garzanti, 2020

Abstract: La meta è lì, a un passo. Per raggiungerla basta superare gli esami finali al Longjoy College e diventare una giornalista. Per Andrea questo significa realizzare il suo più grande sogno, ma soprattutto poter infine seguire le orme di sua madre che le manca ogni giorno di più. Ma proprio ora che dovrebbe concentrarsi solo sullo studio, non fa altro che pensare alla lettera in cui la donna le rivela di averle lasciato qualcosa di importante, senza darle indizi. Andrea sa che c'è un unico luogo da cui cominciare a cercare: Dublino. Dove affondano le sue radici, senza le quali non può spiccare il volo. Decide allora di partire per l'Irlanda con la scusa della tesi di laurea, anche se non sono ragioni di studio a spingerla. È un azzardo. Andrea sa bene che la competizione tra i suoi colleghi è altissima, e che non può fare passi falsi. Ma capire cosa vuole dirle sua madre è troppo importante. Talmente importante da spingerla a mentire per la prima volta a quella che ormai è la sua famiglia d'adozione, i suoi amici Marilyn, Andre... e Joker. Adesso che non hanno più paura del loro amore, lui non sarà felice di essere messo da parte. Andrea è di nuovo la ragazza dubbiosa e fragile del primo anno di college. È di nuovo la bambina che ha perso troppo presto l'affetto della madre. Questa è la ferita che deve curare per capire davvero chi è. E deve farlo da sola. Anche se sola non è mai, perché un foglio di carta e una penna sono sempre lì con lei. Il suo scudo, la sua forza. La sua vita.