Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Cinese
× Genere Fiction
Includi: tutti i seguenti filtri
× Risorse Catalogo
× Target di lettura Adulti, generale

Trovati 586 documenti.

La scienza in cucina e l'arte di mangiare bene
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Artusi, Pellegrino

La scienza in cucina e l'arte di mangiare bene / Pellegrino Artusi ; a cura di Fabio Francione

Milano : La nave di Teseo, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nato da oltre vent'anni di ricerche e viaggi del suo autore, "La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene" è il libro fondativo della cucina italiana. Scritto e pubblicato da Pellegrino Artusi nel 1891 è stato da allora fonte di ispirazione per tutti i cuochi, fossero provetti chef o principianti assoluti. Scritto con un linguaggio semplice e basato sull'intuizione che i piatti vadano raccontati, il grande successo di "La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene" l'ha fatto diventare l'insuperato metro di paragone per le opere di cucina successive. Con le sue dissertazioni, le proposte di menù, le appendici e gli spunti linguistici oltre che culinari, Artusi ha scritto un libro che si legge con lo stesso piacere con cui si cena tra amici. Un'opera che è molto di più di un semplice libro di ricette e che ha influenzato gli italiani e la loro cultura ben oltre la cucina.

Ellora
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Béguin, Gilles

Ellora : sanctuaires bouddhiques, hindous et jaïns /Gilles Béguin ; sous la direction de Christophe Hioco, Luca Poggi ; photographies de Iago Corazza

Milan : 5 continents, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Ulisse
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ulisse : l'arte e il mito: [Forli, Musei San Domenico, 15 febbraio-21 giugno 2020] / catalogo a cura di Gianfranco Brunelli ... [et al.]

Cinisello Balsamo : Silvana, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Quanti Ulisse! E quante Odissee! Il protagonista dell'Odissea è il più antico e il più moderno personaggio della letteratura occidentale. Egli getta un'ombra lunga sull'immaginario dell'uomo, in ogni tempo. L'arte ne ha espresso e reinterpretato costantemente il mito. Raccontare di Ulisse ha significato raccontare di sé, da ogni riva del tempo, e raccontarlo utilizzando i propri alfabeti simbolici, la propria forma artistica, attribuendogli il significato del momento storico e del proprio sistema di valori. Dall'Odissea alla Commedia dantesca, da Tennyson a Joyce e a tutto il Novecento, di volta in volta, Ulisse è l'eroe dell'esperienza umana, della sopportazione, dell'intelligenza, della parola, della conoscenza, della sopravvivenza e dell'inganno. È "l'uomo dalle molte astuzie" e "dalle molte forme". Saggi di: Marco Antonio Bazzocchi, Mario Finazzi, Francesco Leone Fernando Mazzocca, Fabrizio Paolucci, Claudio Parisi Presicce, Francesco Parisi, Paola Refice, Patrizia Tosini, Ulisse Tramonti, Daniela Vullo.

Guida pratica alla progettazione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ceccarelli, Alberto Fabio - Villatico Campbell, Paolo

Guida pratica alla progettazione : per l'esame di abilitazione alle professioni di architetto sez. A-B, ingegnere sez. A-B, geometra, perito edile e per i concorsi nell'area tecnica degli Enti locali : con oltre 1440 tavole di progetto a colori / Alberto Fabio Ceccarelli, Paolo Villatico Campbell

7. ed

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, 2020

Esami & professioni ; 115

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Qualificato testo di riferimento per la progettazione architettonica, urbanistica e di recupero/restauro, la "Guida pratica alla progettazione" è lo strumento per prepararsi all'esame di Stato per architetti, pianificatori, paesaggisti, conservatori e per ingegneri civili/edili, laurea triennale e quinquennale. Questa settima edizione, totalmente rinnovata, è stata rivista nella parte teorico-concettuale, nei contenuti progettuali e nella pubblicazione di 335 nuove tavole di progetto. La Guida è articolata in due volumi: il Manuale di progettazione affronta in chiave concettuale e normativa le principali tematiche urbanistiche, architettoniche e di recupero/restauro, legate al superamento della prova grafica dell'esame di Stato. In tal senso il volume risulta totalmente rinnovato rispetto alle edizioni precedenti, con un nuovo indice, nuovi schemi concettuali e progettuali, un rinnovato capitolo sull'efficienza energetica, unitamente ad un sostanziale aggiornamento normativo relativo all'edilizia, sulla base del nuovo regolamento unico nazionale, delle normative sul superamento delle barriere architettoniche e delle innovazioni relative alla materia antincendio. Ampio spazio è dedicato agli strumenti urbanistici, con una guida alla redazione dei corretti conteggi, oltre all'aggiornamento dei dati di standard minimi nazionali e regionali. Aggiornato anche il capitolo sulle tecniche grafiche tradizionali, con una nuova guida alla realizzazione di prospettive a mano libera; il secondo volume raccoglie 335 nuove tavole di progetto a colori. Collegato al volume, un sito web dedicato (esamearchitetto.it) dove sono pubblicati 4 progetti relativi a un tema progettuale, un tema urbanistico tradizionale, un tema di recupero e un tema urbanistico con i principi di perequazione/compensazione, corredati dai commenti degli autori sulle strategie seguite in sede d'esame. Il sito web raccoglie inoltre le 1110 tavole che costituiscono le migliori elaborazioni pubblicate nelle precedenti sei edizioni, anch'esse utilizzabili come spunto ideativo grafico e concettuale. Assieme alle tavole, è presente anche la parte relativa alla differente organizzazione d'esame per architetti e ingegneri rispetto alle varie sedi, unitamente alle statistiche percentuali di abilitati, aggiornate al 2018.

Thalassa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Thalassa : meraviglie sommerse dal Mediterraneo : saggi / a cura di Luigi Fozzati

Milano : Electa, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Bipolare?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cavasola, Roberto

Bipolare? : la melanconia, la mania, il suicidio e Lacan / Roberto Cavasola

Macerata : Quodlibet, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Cos'hanno in comune l'Apollo e Dafne del Bernini, i film di Antonioni - ma anche di Fellini, Hitchcock e Scorsese -, le arie di Monteverdi e di Dvorák, gli scritti di Baudelaire - ma anche di Marguerite Duras, Flaubert, Dante... - e la vita dell'attrice Vivien Leigh? Li lega, con raffinata inventiva, il percorso di riflessione e analisi che Roberto Cavasola compie attorno al disturbo bipolare, con l'intento di dimostrare la necessità di una clinica differenziale e l'esigenza di recuperare la categoria diagnostica della psicosi maniaco depressiva. Con il sussidio di una ricchissima letteratura - che ha il suo centro in Jacques Lacan, ma spazia tra Freud, Jacques-Alain Miller, Serge Cottet, Colette Soler, Geneviève Morel e parecchi altri studiosi -, l'autore guida il lettore in un appassionante viaggio nella psicoanalisi e nella psichiatria contemporanea. Nonostante la tecnicità delle tematiche affrontate, il testo può essere una piacevole lettura anche per i non addetti ai lavori, poiché illustra le sue tesi con moltissimi casi clinici esemplari, si affida a un ampio ventaglio di registri narrativi e - come dimostra il suo esame della «strana storia dell'Imipramina e di quella ancora più rocambolesca del Litio» - si incardina, con grande realismo pratico, in un argomentato atteggiamento critico nei confronti delle case farmaceutiche, accusate di aver esercitato delle pressioni «per cercare di far corrispondere ad ogni diagnosi l'uso di un farmaco».

Antiporte, frontespizi, ritratti incisi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baccanelli, Francesco

Antiporte, frontespizi, ritratti incisi : artisti attivi a Bergamo tra Cinquecento e Settecento al servizio del libro / Francesco Baccanelli

Bergamo : Archivio Bergamasco centro studi e ricerche, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il volume prende in considerazione gli artisti che nel territorio di Bergamo, tra l’età della Controriforma e il tardo Settecento, hanno collaborato con il mondo dell’editoria disegnando e incidendo antiporte, frontespizi, ritratti e illustrazioni. Ci si sofferma sulle incisioni più significative, diverse delle quali mai prese in considerazione finora, prestando attenzione sia alla loro dimensione artistica sia al contesto nel quale hanno visto la luce. Il percorso prende avvio con una riscoperta della figura e della produzione del miniatore Giovan Fortunato Lolmo e con una presentazione delle incisioni ospitate nei libri stampati da Comino Ventura, il padre dell’editoria bergamasca. Proseguendo, ci si confronta con un gruppo di incisioni ispirate alla poetica barocca, con gli apparati illustrativi dei testi di Donato Calvi e con l’attività incisoria di Giacomo Cotta. La parte dedicata al Settecento, infine, oltre a prendere in considerazione alcuni interessanti ritratti incisi poco studiati, offre nuovi numeri ai cataloghi di Giovan Battista Cesareni e Bartolomeo Nazzari, e propone una rilettura dei lavori eseguiti da Vincenzo Angelo Orelli per l’editoria bergamasca. (Ellelibri)

Bergamaschi in viaggio tra Cinquecento e Novecento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bergamaschi in viaggio tra Cinquecento e Novecento : atti del Convegno di studi per il quarantennale di Archivio bergamasco, 1979-2019 : Bergamo, 8-9 novembre 2019, Auditorium Ermanno Olmi / a cura di Matteo Rabaglio e Giosuè Bonetti

Bergamo : Archivio bergamasco centro studi e ricerche, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Bergamaschi in viaggio tra Cinquecento e Novecento narra di quindici itinerari percorsi da pittori, architetti e scultori, musicisti, letterati e professionisti, religiosi e missionari, esploratori avventurosi e giovani di buona famiglia. Per motivi di studio o di lavoro, per urgenza ideale o per desiderio di conoscenza, essi hanno percorso le vie del mondo: dalla Roma dei papi alla nascente democrazia americana, dalle cime delle Ande ai deserti coloniali, dalla Russia zarista alla Cina prerivoluzionaria; e ci hanno lasciato documentazioni diverse – lettere e diari, dipinti e fotografie, testi letterari e documenti tecnico-amministrativi – che mentre ci parlano di luoghi ed esperienze lontane ci testimoniano della forza delle proprie radici, paradigma di tutte le esperienze e di tutti i luoghi. Il viaggio è il tema scelto per celebrare i quarant’anni di Archivio Bergamasco (1979-2019), come allegoria di un lungo percorso nella storia e nella cultura di Bergamo. (Ellelibri)

Bugiardi senza gloria
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Travaglio, Marco

Bugiardi senza gloria : tutto quello che ci ha fatto credere la stampa dei padroni (e non era vero) 2009-2017 / Marco Travaglio

Roma : PaperFIRST, 2020

Abstract: Vi siete mai domandati perché all’estero il nemico è il Covid-l9 e in Italia è il Conte-2? Perché “Spelacchio”, l’albero di Natale sfigato targato Virginia Raggi, ha avuto sulla stampa e in tv dieci volte più spazio dell’indagine per strage su Berlusconi e Dell’Utri, della sentenza sulla trattativa Stato-mafia e di altri scandali del potere? Esistono due storie d’Italia. La storia vera, che tutti afferriamo per un attimo in diretta e poi subito dimentichiamo. E la storia falsa, riveduta e corrotta a suon di balle dai giornali e dalle televisioni dei padroni, che prima la taroccano e poi ce la fanno ricordare come vogliono loro. In Italia il problema numero uno non è la politica, né l’economia, né la giustizia: è l’informazione. Marco Travaglio racconta 10 anni di storia d'Italia attraverso "le balle dei giornali dei padroni".

Neuroscienze delle emozioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Balconi, Michela

Neuroscienze delle emozioni : alla scoperta del cervello emotivo nell'era digitale / Michela Balconi

Milano : Franco Angeli, 2020

Abstract: Le emozioni pervadono ogni aspetto della nostra esistenza. Ma cosa sappiamo veramente delle emozioni? Come influenzano i nostri comportamenti? Come si comunicano e propagano sui social network? Sono proprie solo delle specie umane? È possibile una relazione emotiva uomo-robot? Un viaggio attraverso le scoperte delle neuroscienze. Questo libro vuole aiutarci a comprendere le emozioni da una prospettiva specificamente neuroscientifica, che ponga in luce il ruolo dei sistemi fisiologici implicati nell'universo emotivo. Ma non solo. Punto di partenza imprescindibile quando si studiano le emozioni è che l'emozione è un'esperienza prima ancora che un processo. Un'esperienza in cui siamo coinvolti lungo l'intero corso della nostra vita. A fronte dei numerosi quesiti che i neuroscienziati si sono posti - come evolvono le emozioni, come hanno origine "nel" e "con" il nostro corpo, come si "ammalano" - uno rimane cruciale: perché le emozioni continuano a esistere? Le risposte che le neuroscienze ci forniscono parlano di empatia, intenzionalità, "mirroring" come oggetti principali con cui leggerle, scoprendo come, accanto alle nostre esperienze più intime, le emozioni siano anche un fatto eminentemente sociale e condiviso. Ma gli universi emotivi ci riservano anche dei paradossi: le emozioni "dipendono" dalla mente e dalla razionalità, piuttosto che contrapporsi ad essa.

Agopuntura vegetale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Petiot, Eric

Agopuntura vegetale : la medicina tradizionale cinese per la cura degli alberi e delle piante / Éric Petiot ; prefazione di Franco Cracolici

Firenze : Terra nuova, 2020

Abstract: L'agopuntura è la branca più nota della medicina tradizionale cinese. Riconosciuta dall'Organizzazione Mondiale della Sanità per l'efficacia e l'assenza di controindicazioni, è praticata in tutto il mondo in numerosi ambulatori privati e strutture sanitarie pubbliche. Ancora poco conosciuto è invece il suo impiego nella cura delle piante, di cui l'autore si occupa dal 2002. In queste pagine, Éric Petiot mostra come individuare i meridiani (i canali in cui scorre la forza vitale) e i punti energetici basilari dell'agopuntura vegetale e suggerisce i trattamenti da applicare, sia a livello preventivo che curativo, per rafforzare le difese naturali delle piante. "Agopuntura vegetale" offre un punto di vista innovativo e insieme le indicazioni pratiche per ridurre l'impiego dei pesticidi in agricoltura. Prefazione di Franco Cracolici.

L'arte della medicina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hippocrates

L'arte della medicina / Ippocrate ; a cura di Carlo Carena

Torino : Einaudi, 2020

Abstract: A partire dal famoso giuramento, Carlo Carena ha selezionato, tradotto e commentato le pagine più importanti delle opere di Ippocrate. Un gigante del pensiero scientifico dell'antica Grecia, che basò ogni discorso medico sulla conoscenza dell'uomo e della natura. Una conoscenza fondata sull'osservazione di dati accertati, elaborati razionalmente, correlati all'esame clinico complessivo del malato nel suo ambiente. Ovviamente le nozioni di allora sul corpo umano erano spesso sbagliate e dunque le diagnosi ci possono sembrare approssimative, quando non fantasiose, e le terapie indicate possono a volte far sorridere. Ma il metodo, su cui Ippocrate insiste in tutte le sue opere, quello è di una modernità estrema: lontano da ogni influsso magico-religioso. Le parti più ampie scelte da Carena, quelle sul regime alimentare e i quattro libri che oggi definiremmo di "patologia generale" sono i più interessanti anche per un improbabile, ma divertente confronto con la medicina di oggi. Oltre ai trattati, il volume comprende l'intera serie degli aforismi e una selezione delle lettere. Nel commento Carena illustra la fortuna nel tempo dei brani ippocratici attraverso il riutilizzo o il commento di scrittori come Galeno, Cardano e Rabelais. La vita è breve, l'arte vasta, l'occasione rapida, l'esperienza fallace, il giudizio arduo. Occorre non solo essere disposti a fare quanto occorre, ma che lo siano anche l'ammalato, gli assistenti e le circostanze esterne. A mali estremi, estremi rimedi rigidamente applicati: sono i più efficaci. Ciò che occorre rimuovere, farlo per la via più naturale, per i passaggi più appropriati. Quanto nelle malattie rimane in corpo dopo la crisi, suole provocare ricadute. Nelle malattie acute predire decesso o guarigione non è sicuro. I molto grassi di costituzione sono più soggetti a morte repentina che i magri. Quando si fa tutto secondo regola, e i risultati non corrispondono, non cambiare cura se l'indicazione iniziale permane. "La medicina ippocratica si costituisce in scienza autonoma escludendo le componenti magiche e uscendo dal flusso religioso e mistico, dall'empirismo asistematico, per fondarsi sulla conoscenza dell'uomo e della sua natura e sull'osservazione razionale di dati accertati; sulle correlazioni delle componenti fisiche, psichiche e sull'esame clinico complessivo dell'ammalato nel suo ambiente e del decorso delle infermità, su motivazioni scientifiche e logiche o come risultato sperimentale. La lettura del trattato sulle Malattie dà l'impressione vivida ed evidente di essere il risultato di una continua osservazione e sperimentazione clinica." (dall'Introduzione di Carlo Carena)

Fuga dalla libertà
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fromm, Erich

Fuga dalla libertà / Erich Fromm ; traduzione di Cesare Mannucci

Milano : Mondadori, stampa 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L'analisi di un apparente paradosso: l'uomo moderno ha raggiunto la libertà, ma non riesce a usarla per realizzare completamente se stesso. Una delle più celebri opere del filosofo tedesco.

La storia di Costa Serina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cortinovis, Andrea

La storia di Costa Serina : (parte 2.). Dal '400 ai giorni nostri / di Andrea Cortinovis

Clusone : Equa, [2020?]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Showboat
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lazenby, Roland

Showboat : la vita di Kobe Bryant / Roland Lazenby ; prefazione di Roberto Ponti

Roma] : 66thand2nd ; Milano : Corriere della sera, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Quando il figlio di Tellybean Bryant arrivò nella Nba, a diciott'anni, molti pensavano che fosse ancora immaturo, se non addirittura un bluff: un ragazzino viziato che voleva scimmiottare Jordan e usurparne lo scettro. Per qualcuno invece era l'erede designato. Nei playoff, nel momento più atteso, quel ragazzino scagliò quattro tiri maldestri e trascinò i suoi Lakers nel baratro. Fu il primo esame dell'educazione cestistica di Kobe Bryant, e da allora le critiche non 10 avrebbero più abbandonato. Dicevano che tirava troppo, che non giocava per la squadra, che era un «corpo estraneo». Eppure Bryant ha saputo costruirsi una carriera stellare, giocando ventanni con la stessa maglia, segnando 81 punti in una sola partita, vincendo cinque anelli e due ori olimpici. E col tempo ha dimostrato di essere «l'agonista più compulsivo nella storia del basket», disposto a fare il vuoto attorno a sé pur di conquistare il trono della Nba. Con la consueta eleganza, intrecciando statistiche, cronache sportive e interviste, Roland Lazenby ci offre un nuovo ritratto in chiaroscuro di un campione unico, raccontandoci le prodezze sul campo e gli enigmi dell'uomo: i conflitti con i genitori, il rapporto con la moglie («la nuova Yoko»), le accuse di violenza sessuale. Senza mai dimenticare la saga dei Lakers e le lotte per il potere tra Bryant e Shaquille O'Neal, che chiamava il rivale «Showboat» per irridere le sue smanie di protagonismo. Kobe preferiva «Black Mamba», come il rettile feroce di Kill Bill.

Ritornare in noi stessi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Belotti, Bortolo

Ritornare in noi stessi : per la ricostruzione politica, economica e morale dell'Italia / Bortolo Belotti ; prefazione di Gregorio Fontana

[S.l.] : Il papavero, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Discorso pronunciato alla Camera dei Deputati nel 1921 da Bortolo Belotti, uno dei più importanti esponenti politici liberali della prima metà del 900. Con la prefazione di Gregorio Fontana.

Illuminismo adesso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pinker, Steven

Illuminismo adesso : in difesa della ragione, della scienza, dell'umanesimo e del progresso / Steven Pinker ; traduzione di Tullio Cannillo

Milano : Mondadori, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Guardando ai primi due decenni del XXI secolo, inaugurati dalla tragedia dell'11 settembre, insanguinati dal terrorismo islamista, piagati da una gravissima crisi finanziaria globale e divenuti teatro negli ultimi anni di inquietanti riedizioni del nazionalpopulismo a sfondo xenofobo e neo-oscurantista, è quasi inevitabile nutrire qualche dubbio sulle «magnifiche sorti e progressive» promesse da quell'Età dei lumi e della ragione che è stata il luogo d'origine della modernità. Proprio per questo è ancor più apprezzabile lo sforzo di chi, viceversa, vuole dimostrarci che non c'è nulla di più sbagliato dell'imboccare la strada del pessimismo o della resa a ideologie regressive. Con "Illuminismo adesso", Steven Pinker ci aiuta a leggere la realtà contemporanea alla luce degli ideali di ragione, scienza, umanesimo e progresso che quel movimento filosofico ha elevato tre secoli fa a valori universali e che oggi sono minacciati da altre componenti della natura umana, come la fedeltà alla tribù, la cieca sottomissione all'autorità, il pensiero magico, la tendenza a imputare i propri insuccessi a complotti orditi da nemici malvagi. Nella sua appassionata difesa dei princìpi dell'Illuminismo e dei loro benefici effetti sul miglioramento della condizione umana, Pinker mostra - dati e numeri alla mano - i giganteschi passi avanti compiuti in ogni campo: nell'aspettativa di vita, nella tutela della salute, nella riduzione della fame e nella moltiplicazione delle fonti di sostentamento, nella crescita e nella distribuzione della ricchezza, nella riduzione delle disuguaglianze, nell'affermazione della pace e nella difesa della sicurezza, nella diffusione della democrazia, nel rispetto e nella parità dei diritti, nell'accesso alla conoscenza e nelle chance di felicità. Questo indiscutibile progresso materiale, intellettuale e morale non è il frutto del caso, ma della potenza della filosofia illuminista. Un trionfo così poco celebrato che le sue idee guida di ragione, scienza e umanesimo sono spesso trattate dagli intellettuali con indifferenza, scetticismo, talvolta con disprezzo e apertamente osteggiate. Eppure, per affrontare le formidabili sfide del nostro tempo, come il cambiamento climatico, le impetuose ondate migratorie e il terrorismo globale, non servono le geremiadi dei profeti di sventura né i cinici proclami di leader sbruffoni e ignoranti, ma la lucida razionalità di chi pensa che siano problemi che l'uomo è in grado risolvere. «Forse» conclude Pinker «non avremo mai un mondo perfetto, e sarebbe pericoloso cercarne uno. Ma non c'è limite ai miglioramenti che possiamo conseguire se continuiamo ad applicare la conoscenza all'incremento della prosperità umana.»

La scelta di amare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La scelta di amare : profilo biografico di Santa Gianna Beretta Molla

Roma : Associazione Luci dell'Est, [2020?]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Geometria al volo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bortolato, Camillo

Geometria al volo : spazio e figure : 80 parole per comprendere il linguaggio della geometria / Camillo Bortolato

Trento : Erickson, 2020

Abstract: Apprendere al volo anche la geometria è ora possibile grazie al Metodo Analogico del maestro Camillo Bortolato. "Geometria al volo. Spazio e figure" desidera accompagnare i bambini della scuola primaria alla scoperta del linguaggio della geometria, presentandosi come un dizionario per esplorare e capire senza paura parole nuove e termini mai usati prima. "Geometria al volo. Spazio e figure" percorre tutti i concetti del programma ministeriale di geometria della scuola primaria, presentati per apprendere il linguaggio della geometria; pagina dopo pagina, innescando interessi e scatenando la naturale curiosità dei bambini, il libro mostra in chiave di anticipazione ciò che i bambini andranno a studiare anno per anno nella scuola primaria. Il volume ha l'obiettivo di coinvolgere nell'apprendimento i bambini, che conquistati dal desiderio di scoperta vorranno approfondire naturalmente il senso di ogni parola attraverso le loro domande, proprio perché consapevoli di come i segreti della geometria siano nascosti dentro ciascuna parola.

Capirsi non è ovvio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bove, Chiara

Capirsi non è ovvio : dialogo tra insegnanti e genitori in contesti educativi interculturali / Chiara Bove

Milano : FrancoAngeli, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L'intercultura evidenzia alcune ambiguità concettuali e terminologiche legate al tema della relazione tra insegnanti e genitori. In questa prospettiva, il testo propone di rileggere gli incontri tra insegnanti e genitori come un'esperienza di apprendimento partecipato profondamente formativa: ne beneficiano i bambini, ma anche le famiglie e gli educatori. La relazione tra insegnanti e genitori è un fenomeno dinamico, multivocale e culturalmente situato. Parole come coinvolgimento, collaborazione, co-educazione e partnership costituiscono il lessico di base della pedagogia della partecipazione. L'intercultura evidenzia tuttavia alcune ambiguità concettuali e terminologiche legate al tema. Il volume, composto di tre parti (le teorie, le ricerche, i metodi), affronta questi temi sulla base di esperienze di ricerca condotte a partire dall'ascolto delle voci di genitori e insegnanti in contesti internazionali. L'autrice offre un contributo teorico e metodologico per ripensare a come parliamo "di" e "con" le famiglie in un momento di grandi cambiamenti sul piano dei valori e delle pratiche. Una lettura critica su un tema "classico" e una proposta di allenamento al decentramento culturale come obiettivo pedagogico fin dall'infanzia. Il testo si rivolge agli studenti universitari, ai ricercatori, agli insegnanti/educatori e a tutti coloro che si occupano di infanzia e di pedagogia della famiglia.