Community » Forum » Recensioni

La magia
0 1 0
Yeats, William Butler

La magia

Milano : Adelphi, 2019

Abstract: L'opera di William Butler Yeats si sviluppa aggiogata con estro e piglio unici a una ricerca interiore strettamente collegata alla tradizione ermetica. Alchimia, occultismo, astrologia, folklore, miti e leggende: nulla di ciò che è arcano gli è estraneo; dietro l'ostensione conclamata delle dispute amorose, delle lotte politiche, delle battaglie teatrali, dell'inesausto certame poetico, una vena esoterica innerva quasi ogni suo testo e più di un gesto. Con candore inaudito, Yeats ha osato prospettare una lega di arte e vita, una pietra filosofale dell'arte: perno della compagine sono i saggi qui proposti, che concepì - e battezzò - come mitologie. Con la veemenza, lo smalto e l'irrisione che caratterizzano i suoi versi, esprimono il cimento di un artista che non teme di mettersi alla prova "alle Termopili". E il lettore incontrerà alcuni capisaldi di uno spericolato modus operandi: la via del camaleonte, la dottrina delle maschere, la disciplina eroica dello specchio.

43 Visite, 1 Messaggi
SILVIA FABBRI
11 posts

Più chiaro ed immediato di un qualsiasi libro dello Zolla, e a tratti sempre astratto come il vero Yeats, "La Magia" è un crogiolo di considerazioni, esperienze e speranze verso l'ineffabile, lo spirituale, il non spiegabile che accompagna le nostre vite, così come l'aspetto tangibile. Storie, riferimenti e recensioni che vanno a pescare nella gran parte del bagaglio di vita di Yeats.
Comparazioni immaginifiche e paragoni al volo che funzionano anche da piccola bibliografia per ampliare gli spunti del libro.

  • «
  • 1
  • »

799 Messaggi in 765 Discussioni di 184 utenti

Attualmente online: Ci sono 59 utenti online