Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Storia
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2018

Trovati 3778 documenti.

Mostra parametri
Joomla
0 0 0
Risorsa locale

Joomla : corso 3.6 : crea il tuo sito professionale dalla a alla z!

Torino : Innova Academy, [2018?]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Gli strumenti offerti dal web sono estremamente efficaci per la propria immagine, per la visibilità. Molti però non creano il proprio sito perché sono convinti che sia troppo difficile, troppo costoso. Spesso però, non sanno che ci sono dei corsi. Percorsi studiati, utili e completi. Accessibili a tutti, basta avere un pc connesso alla rete. Un esempio? Il corso di Joomla. 13 ore di corso sufficienti ad apprendere e consolidare tutte le info di base per creare un sito. Dall'inizio alla fine. Lato grafico e tecnico. Video didattico in chiavetta usb.

La memorabile vacanza del barone Otto
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

Arnim, Elizabeth

La memorabile vacanza del barone Otto

Bollati Boringhieri, 07/06/2018

Abstract: I personaggi di Elizabeth von Arnim abitano una commedia, quella della vita fin-de-siècle, che si rinnova felicemente in ogni suo romanzo. La von Arnim ci avvicina a tante storie con la naturale verve narrativa di una grande autrice che si misura con una scrittura di deliziosa ironia e precisione. In questo, sicuramente tra i suoi suo libri migliori, a essere preso di mira è uno spocchioso barone, convinto della superiorità dell'uomo sulla donna, e della sua nobile educazione tedesca su tutte le altre, messo a dura prova da una rocambolesca vacanza in carrozzone. Già, quel giro per la campagna inglese prometteva assai bene, soprattutto era straordinariamente economico, ma le cose prendono una piega ben diversa da quella prevista: i compagni di viaggio, dapprima così simpatici, adesso sembrano evitarlo, e la sua giovane moglie, poi, ha abbandonato quegli abiti remissivi che tanto gli piacevano per metter su un'aria, come dire, ribelle. Tra situazioni esilaranti e dialoghi di pungente umorismo Elizabeth von Arnim ci trascina con sé in una vacanza davvero memorabile.

Emicrania
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

Sacks, Oliver

Emicrania

Adelphi, 22/11/2018

Abstract: ""Emicrania" non è solo una descrizione, ma anche una meditazione sulla natura della salute e della malattia, e su come, ogni tanto, gli esseri umani possano aver bisogno, per breve tempo, di essere malati; una meditazione sull'unità di mente e corpo, e sull'emicrania come manifestazione esemplare della nostra trasparenza psicofisica; infine, una meditazione sull'emicrania intesa come reazione biologica, analoga a quanto accade in molti animali". Così Sacks definisce oggi "Emicrania", vero work in progress, che apparve come suo primo libro nel 1970 e poi è stato sottoposto a numerosi ampliamenti e rimaneggiamenti fino all'edizione più recente, che è del 1992 (a conferma della convinzione di non pochi suoi lettori che Oliver Sacks appartenga alla stirpe di quei grandi dotti seicenteschi i quali consideravano ogni scritto innanzitutto un pretesto per la proliferazione di note, glosse e appendici dove incorporare via via ciò che l'esperienza, il sapere e anche il dubbio avrebbero aggiunto di nuovo). Quando venne pubblicato per la prima volta, questo libro, che si presentava allora come qualcosa di molto più vicino a un puro studio clinico, trovò subito almeno un lettore percettivo. Era W.H. Auden, il quale scrisse che "qualsiasi profano interessato in qualche modo alla relazione fra corpo e mente, anche se non lo capirà in ogni dettaglio, troverà questo libro affascinante come lo ho trovato io". Auden aveva subito capito una peculiarità decisiva in Sacks: la sua capacità di ascoltare i sintomi. Già Novalis aveva osservato: "Ogni malattia è un problema musicale e ogni cura una soluzione musicale". Così si potrebbe dire che Sacks dispone di una sorta di orecchio assoluto per quelle manifestazioni che sono insieme fisiologiche e psicologiche (e proprio a questo punto, ovviamente, si spalancano le questioni più radicali, e tuttora irrisolte, che riguardano la nostra conoscenza di noi stessi). Eminente fra queste, e quasi beffarda nelle sue molteplici forme, rimane l'emicrania, un disturbo che, secondo i calcoli di alcuni, riguarda il dieci per cento dell'umanità e ancora elude per molti versi gli sforzi dei ricercatori. Sacks è riuscito a farla parlare, attraverso la voce di alcuni memorabili casi e attraverso la sua, inconfondibile.

1914-1945. L'Italia nella guerra europea dei trent'anni
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

Neri Serneri, Simone - Neri Serneri, Simone

1914-1945. L'Italia nella guerra europea dei trent'anni

Viella Libreria Editrice, 11/12/2018

Abstract: Le due guerre mondiali e i due decenni interposti composero un conflitto trentennale che sconvolse e trasformò in profondità la società europea. Non solo per la portata distruttiva delle vicende militari, ma anche perché l'ordine politico ed economico, l'organizzazione e la vita sociale furono fortemente plasmati dalle esperienze e dalle culture belliche. La dicotomia amico-nemico divenne egemone, tra gli Stati e al loro interno, fino a determinare la natura della cittadinanza. Le politiche nazionaliste e belliciste prevalsero a lungo su quelle democratico-sociali e solo al termine di quel lungo conflitto, cui parteciparono attori diversi e mutevoli nel tempo, il progetto di una modernità militarizzata e aggressiva soccombette di fronte a quello di una società rispettosa della pluralità degli interessi sociali. Di quel conflitto trentennale l'Italia fu tra i promotori e sovente protagonista tanto nell'ambito politico ed economico quanto in quello sociale e culturale, come per la prima volta i saggi qui proposti illustrano in modo originale e approfondito.

1943. Strategie militari, collaborazionismi, Resistenze
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

Fioravanzo, Monica - Fumian, Carlo

1943. Strategie militari, collaborazionismi, Resistenze

Viella Libreria Editrice, 11/12/2018

Abstract: Questo volume affronta, secondo tre direttrici fondamentali, gli avvenimenti del 1943, vero e proprio anno cerniera nel secondo conflitto mondiale, l'anno della "svolta fatale": mutarono gli equilibri internazionali, si sfaldò l'unità dell'Asse e la "fortezza Europa" fu scalfita per la prima volta, in Sicilia, dagli Alleati. Mentre la gigantesca offensiva sovietica avviava l'accerchiamento di Hitler, l'iniziativa statunitense nel Pacifico costringeva il Giappone ad arroccarsi, in una strenua difesa dei territori conquistati. Grazie al rovesciamento degli equilibri militari e al controllo dei cieli e dei mari, gli Alleati poterono invadere la Sicilia, indurre la caduta di Mussolini, costringere l'Italia ad arrendersi e a schierarsi infine al loro fianco.Ma la crisi del 1943, scuotendo profondamente le società in guerra, diede infine l'avvio in Italia, come già in Europa, alla Resistenza, che recuperò il patrimonio dell'antifascismo e si contrappose al nazismo e ai regimi di collaborazione sorti nei territori occupati: dalla Francia di Vichy alla Repubblica sociale italiana. Una storia, come dimostra il presente volume, ancora da studiare e capire.

Il Responsabilità medica, lavoro, vacanza rovinata, servizi bancari e postali, contratti
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Rossi, Stefano - Russo, Paolo

Il Responsabilità medica, lavoro, vacanza rovinata, servizi bancari e postali, contratti

IlSole24Ore, 26/04/2018

Abstract: Nell'attuale panorama della responsabilità civile, che non offre riferimenti di sistema capaci di fornire criteri di decisione unitari e costanti, il giurista è spesso sommerso dalla sterminata varietà e complessità dei problemi pratici. Il primo dei due volumi della collana presenta una disamina approfondita delle ipotesi ricorrenti di responsabilità afferente a settori chiave della vita quotidiana, dalla salute ai trasporti, dai servizi bancari e postali alla contrattualistica, dal lavoro alle attività ricreative. Alle ricostruzioni sistematiche dei vari argomenti affrontati si accompagnano sempre puntuali riferimenti alla casistica e alla giurisprudenza di legittimità e di merito più recente, in modo che l'analisi risulti sempre ancorata alla concreta realtà delle controversie che vengono affrontate e risolte nelle aule dei tribunali.

Codice fiscale Frizzera. Codice civile annotato con la normativa tributaria 2017
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brusaterra, Michele

Codice fiscale Frizzera. Codice civile annotato con la normativa tributaria 2017

IlSole24Ore, 31/01/2018

Abstract: Il Codice Civile corredato di tutti i rimandi alla normativa fiscale vigente offre al professionistacontabile e all'avvocato tributarista uno strumento agile e di immediata consultazione. Lanormativa civilistica è sempre più strettamente connessa con le disposizioni fiscali: da quila necessità per professionisti e imprese di poter disporre di un Codice aggiornato, cheracchiuda tutte le correlazioni tra i due corpi normativi. Aggiornato con le ultime novitànormative (L. 76/2016, D.L. 59/2016, conv. con L. 119/2016 e D.Lgs. 202/2016).

Guida pensioni 2017. La nuova riforma della legge di bilancio
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Forte, Aldo - Argentino, Giuseppe

Guida pensioni 2017. La nuova riforma della legge di bilancio

IlSole24Ore, 13/03/2018

Abstract: L'intervento del legislatore del Bilancio 2017 in materia previdenziale per rendere più equo e flessibile il sistema e nella prospettiva di conferire adeguatezza alle future pensioni rappresenta sicuramente una sorta di controriforma all'allora "necessario rigore" introdotto nel nostro ordinamento per arginare la crisi finanziaria di fine del 2011.Anticipo pensionistico e rendita integrativa (Ape e Rita) , riapertura dell'opzione donna e sconti anagrafici per gli usuranti, anticipi per i lavoratori precoci e nuova salvaguardia per gli esodati, cumulo allargato per la pensione anticipata: sono solo alcuni tra i più importanti "nodi" che la legge n. 232 si è impegnata a sciogliere e che la Guida del Sole 24 analizza dettagliatamente, fornendo al contempo tutte le istruzioni utili per operare le scelte di flessibilità migliori e per comprendere a pieno la portata di tutte le altre novità previdenziali.

Codice civile e di procedura civile e leggi complementari
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Finocchiaro, Giuseppe

Codice civile e di procedura civile e leggi complementari

IlSole24Ore, 26/04/2018

Abstract: La ventitreesima edizione del codice civile e di procedura civile si presenta con le ultime novità legislative.Di rilievo il d.l. 31 agosto 2016, n. 168, conv. con mod. dalla l. 25 ottobre 2016, n. 197, misure urgenti per la definizione del contenzioso presso la Corte di cassazione, per l'efficienza degli uffici giudiziari, nonchè per la giustizia amministrativa, nel riformare il giudizio di Cassazione, oltre a introdurre gli artt. 380-bis. 1 e 380-ter del codice di rito, ha modificato gli artt. 375, 376,379, 380-bis, 390 e 391-bis dello stesso codice.La sentenza n. 286/2016 della Corte costituzionale che oltre a dichiarare costituzionalmente illegittima la norma desumibile dagli artt. 237, 262 e 299 c.c., 72, comma 1, R.D. 9 luglio 1939, n. 1238 e 33 e 34, d.P.R. 3 novembre 2000, n. 396, nella parte in cui non consente ai coniugi, di comune accordo, di trasmettere ai figli, al momento della nascita, anche il cognome materno, ha dichiarato costituzionalmente illegittimi il comma 1 dell'art. 262 c.c. nella parte in cui non consente ai genitori, di comune accordo, di trasmettere ai figli, al momento della nascita, anche il cognome materno e il comma 3 dell'art. 299 dello stesso codice, nella parte in cui non consente ai coniugi in caso di adozione compiuta da entrambi, di attribuire, di comune accordo, anche il cognome materno al momento dell'adozione. Importante ancora il d.lgs. 15 marzo 2017, n. 38, attuazione della decisione quadro 2003/568/GAI del Consiglio, del 22 luglio 2003, relativa alla lotta contro la corruzione nel settore privato che ha modificato l'art. 2635 c.c. e introdotto gli artt. 2635-bis e 2635-ter c. c. Da segnalare inoltre la l. 8 marzo 2017, n. 24, Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonchè in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie.

Codice penale e di procedura penale e leggi complementari
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Bricchetti, Renato

Codice penale e di procedura penale e leggi complementari

IlSole24Ore, 26/04/2018

Abstract: La ventitreesima edizione è un'edizione particolarmente ricca di novità sotto il profilo legislativo. Tra gli interventi normativi più significativi si segnalano in particolare: la l. 29 ottobre 2016, n. 199, Disposizioni in materia di contrasto ai fenomeni del lavoro nero, dello sfruttamento del lavoro in agricoltura e di riallineamento retributivo nel settore agricolo; la l. 11 dicembre 2016, n. 236, Modifiche al codice penale e alla legge 1° aprile 1999, n. 91, in materia di traffico di organi destinati al trapianto; il d.lgs. 15 marzo 2017, n. 38, Attuazione della decisione quadro 2003/568/GAI del Consiglio, del 22 luglio 2003, relativa alla lotta contro la corruzione nel settore privato; la l. 7 aprile 2017, n. 47, Disposizioni in materia di misure di protezione dei minori stranieri non accompagnati.

Reincarnation blues. Ediz. italiana
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

Poore, Michael - Fondriest, Gianluca

Reincarnation blues. Ediz. italiana

Edizioni e/o, 17/01/2018

Abstract: Al centro del romanzo troviamo Milo, un'anima davvero antica: ha già vissuto 9.995 volte e non ha nessuna intenzione di smettere. Anziché cercare di raggiungere la perfezione, il nirvana, che gli sembra una cosa piuttosto noiosa, egli preferisce infatti continuare a vivere una vita dopo l'altra rimanendo nel ciclo della reincarnazione, così da poter continuare la sua relazione con la Morte (o "Suzie", come preferisce essere chiamata). Ciò che ancora Milo non sa è che le anime non sono eterne: si sta rapidamente avvicinando il momento in cui il suo ciclo si esaurirà e lui sarà cancellato per sempre se non raggiungerà la perfezione. Avrà solo altre cinque vite per provarci, e gli serviranno tutte per riuscire a salvare se stesso e, forse, l'intero genere umano. Reincarnation Blues ci porta ovunque, dall'antica India a una colonia penale posta su una lontana galassia del futuro, con soste a Vienna, sul Sole e nell'Ohio. Vivendo ogni tipo di esistenza immaginabile, Milo avrà la possibilità di scoprire cosa renda perfetta una persona."Lo stile immaginifico di Poore riecheggia un eclettico miscuglio di scrittori: Terry Pratchett, Neil Gaiman, Samuel Delany, Kurt Vonnegut. Godibilissimo, Reincarnation Blues è un tour de force di fantasia e humour, nonché un vero e proprio inno alla vita". (Booklist)"Lo stile di Poore è dannatamente rock". (Andrea Marcolongo – Tuttolibri/La Stampa)

Ritorno alla buia valle
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

Gamboa, Santiago - Schenardi, Raul

Ritorno alla buia valle

Edizioni e/o, 24/01/2018

Abstract: "Per favore, console, vada a Madrid, all'Hotel de las Letras. Prenda la stanza 711 e mi aspetti". I lettori riconosceranno subito in queste parole all'inizio del romanzo il tono tipico dello scrittore colombiano, miracolosamente sospeso tra avventura e contemporaneità, tra erudizione e rigogliosa invenzione di personaggi.Santiago Gamboa ci trasporta in un'altra delle sue mirabolanti avventure tra Madrid, la Colombia e l'Etiopia, a caccia di un ex paramilitare riciclato come trafficante di droga. Sulle tracce del criminale, a fianco del console (io narrante) troviamo Juana, una donna che ha lasciato un segno profondo nella sua vita, un pittoresco argentino che sostiene di essere figlio di papa Bergoglio e altri personaggi dipinti a tutto tondo.Quando riceve un misterioso messaggio, la voce narrante del romanzo sale senza esitare sul primo aereo in partenza da Roma: la donna che glielo ha inviato, Juana, ha lasciato un segno profondo nella sua vita. È l'inizio di un viaggio che lo riporterà in Colombia, il suo paese natale, e finalmente a Harar, sulle tracce di Rimbaud, il poeta a cui ha dedicato anni di studi appassionati. Juana però, dopo aver fissato l'appuntamento, non si fa viva, e l'attesa si fa spasmodica. Per difendere una sconosciuta dall'aggressione del suo accompagnatore, il console finisce in ospedale, malridotto e ammanettato. E sono proprio le vicissitudini di questa ragazza colombiana – violentata ancora bambina dal compagno della madre e poi derubata delle sue poesie dalla sua amante – a coinvolgerlo in un'impresa pazzesca. Fedele alle proprie tematiche, Santiago Gamboa costruisce una fitta trama costellata di eventi drammatici, ricorrendo ai racconti in prima persona di personaggi dipinti a tutto tondo. Le loro storie si intrecciano fatalmente, sullo sfondo di un mondo assillato da problemi urgenti: il terrorismo, la violenza, le diseguaglianze fra il nord e il sud del mondo che provocano le ondate migratorie…

Puoi farcela, papà. La quotidiana battaglia tra una creatura innocente e indifesa... e suo figlio appena nato
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

Coyne, Matt - Storti, Francesco

Puoi farcela, papà. La quotidiana battaglia tra una creatura innocente e indifesa... e suo figlio appena nato

Vallardi, 15/03/2018

Abstract: UN MANUALE PER GENITORI VERI, PERCHÉ QUELLI PERFETTI NON ESISTONO"Brutalmente onesto"Sunday TelegraphAvanti, ammettilo. Se lo dici ad alta voce ti sentirai meglio. Ok, non ce la fai, allora lo dico io per te: essere neogenitori non è una passeggiata di salute. Ecco, l'ho detto. Anzi, c'è di più: quando quegli esserini paonazzi e urlanti con la fissa delle tette approdano nella tua vita, niente sarà più come prima. Nel bene e nel male. La cosa positiva è che non sei solo (anche se delle volte, vorresti tanto esserlo) perché come te là fuori ce n'è a milioni (e la specie umana ringrazia).  Nel settembre del 2015 tutto questo, ossia Charlie, è capitato anche a Matt Coyne. Dopo tre mesi di notti insonni, Matt ha cercato il conforto della Rete, lanciando un messaggio d'aiuto nel grande mare di Facebook. Insomma, lo Sfogone. In pochi giorni, il suo scritto si è propagato a macchia d'olio in tutto il mondo. Tantissimi genitori si sono ritrovati nelle sue parole, e in tantissimi gli hanno scritto. Questo libro è nato così, quella notte, in uno stato di grave deprivazione di sonno, ma in modo onesto e spiritoso. Puoi farcela, papà, è un libro ironico e spietato sulla paternità, perché, diciamoci la verità, diventare genitori è la cosa più strabiliante, imprevedibile e grottesca che possa capitare. Non si è mai preparati, e quelli che dicono di esserlo mentono a se stessi. Questo libro vi farà sentire un po' meglio e un po' meno inadeguati, ma, soprattutto, vi farà ridere fino alle lacrime, accompagnandovi lungo quella meravigliosa e folle corsa sulle montagne russe che è crescere un figlio.

L'Italia non c'è più. Come eravamo, come siamo
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

Pansa, Giampaolo

L'Italia non c'è più. Come eravamo, come siamo

Rizzoli, 16/01/2018

Abstract: Dal febbraio 1943, quando il Duce sfilò a Casale Monferrato, fino alla stagione di Mani pulite: testimone diretto di diverse Repubbliche ed epoche storiche fondamentali per l'Italia, Giampaolo Pansa tira le somme di un passato guardato con nostalgia per tracciare la direzione preoccupante che sta imboccando, o ha già imboccato, il nostro Paese. Il secondo Novecento raccontato da un cronista che ha assistito a grandi e piccole rivoluzioni, dal fascismo alla guerra civile, dal Vajont a Piazza Fontana, insieme a figure e personalità fondamentali della cultura e del giornalismo italiano, come Tobagi e Bocca.

Poesie. Testo milanese a fronte
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

Porta, Carlo - Valduga, Patrizia

Poesie. Testo milanese a fronte

Einaudi, 16/01/2018

Abstract: Carlo Porta è uno dei piú grandi poeti italiani, e anche uno dei meno letti perché ha scritto i suoi versi in dialetto milanese, difficile ormai per gli stessi milanesi, e per i non milanesi quasi una lingua straniera che non si sa neppure come pronunciare. E sí che è un poeta molto divertente, molto narrativo: come ha scritto Raboni, "Porta e Belli non sono stati "soltanto" dei grandi poeti; sono stati anche - all'insaputa dei loro contemporanei e, forse, di loro stessi - i nostri Gogol¿, i nostri Dickens, i nostri Balzac". Dunque questo libro nasce dal desiderio di far conoscere Porta al di fuori della cerchia dei filologi e degli specialisti in cui è finito. E nasce soprattutto dalla grande passione portiana di Patrizia Valduga, che ha selezionato i testi piú belli del poeta milanese e ha saputo riprodurne in italiano il verso e le rime mantenendone la straordinaria espressività. "Vorrei evitare ai futuri milanesi la disgrazia di non poter piú comprendere e gustare Carlo Porta". Carlo Dossi, Note azzurre

Lo sapevi che I miss you?
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

Maskame, Estelle

Lo sapevi che I miss you?

Salani Editore, 18/01/2018

Abstract: Un'ultima possibilità per amarsiEden Munro ha deciso di non pensare più a Tyler Bruce. Il loro amore impossibile è finito quando lui, l'estate precedente, è partito lasciandola sola a Santa Monica a gestire le conseguenze della notizia bomba che ha distrutto la loro famiglia. Lei si è iscritta all'università di Chicago e fa del suo meglio per andare avanti con la sua vita. Quando torna a Santa Monica per le vacanze estive però scopre  di non essere l'unica a essere tornata…Tyler la cerca, ma Eden è ancora furiosa e non ha nessuna voglia di ascoltare quello che ha da dire. Una convivenza forzata li metterà ancora una volta faccia a faccia. Nella mente di Eden si affollano tante domande: dov'è stato Tyler per un anno intero? È davvero così distante da lui come vuole credere?  È il momento di fare i conti con i sentimenti e di capire, una volta per tutte, se Eden e Tyler riusciranno a far funzionare le cose nonostante la famiglia e le difficoltà.Lo sapevi che I miss you? è il capitolo conclusivo della trilogia di DIMILY che ha appassionato milioni di lettori in tutto il mondo e il finale di una storia d'amore che dà dipendenza.

La Splendente
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

Sinatti, Cesare

La Splendente

Feltrinelli Editore, 25/01/2018

Abstract: "Non nascerà mortale più bello di lei", così profetizza Zeus, nei panni del cigno che feconda Leda; e così, con la nascita di Elena la Splendente, inizia questo romanzo che racchiude in sé tutto il cosiddetto "Ciclo troiano". Storie che arrivano da lontano, da teogonie e miti antichissimi che cantano il destino comune di dèi e uomini, per narrare una parabola funesta e accecante: il passaggio dall'età dell'oro a quella del ferro, la fine del tempo degli eroi. Storie che si intrecciano proprio in virtù della bellezza di Elena, la più desiderata, la più contesa e imprendibile.Ma Cesare Sinatti non si limita a riattualizzare i miti, allontana gli dèi e attenua il loro controllo sui destini individuali, intrecciando con sapienza i modi dell'epica a quelli della tragedia (quella antica e quella moderna, da Euripide a Shakespeare), portando prepotentemente in scena l'umanità dei sentimenti e delle passioni dei protagonisti.Tolti alla fissità del mito, Odisseo, Agamennone, Menelao, Achille e Patroclo, ma anche Epipola, Clitemnestra, Penelope e molti altri ancora, emergono da queste pagine con estremo nitore, nutriti della sensibilità di un loro coetaneo di oggi. Nei ventiquattro capitoli che compongono il romanzo – tanti quanti i libri dell'Iliade e dell'Odissea – Sinatti tesse le loro storie con passione e ricercatezza espressiva, passando dai toni epici e lirici alla feroce vividezza delle scene cruente di combattimento. Una scrittura di ricchezza sorprendente per un autore tanto giovane.La Splendente ha vinto il premio Calvino, il riconoscimento italiano più prestigioso per le opere prime.

Il veleno dei ricordi
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

Fontana, Matteo

Il veleno dei ricordi

Feltrinelli Editore, 08/02/2018

Abstract: Chi racconta ha temporaneamente perso la memoria a causa di un forte trauma. Ricoverato in una clinica in Alaska, su di lui sono state rinvenute persistenti tracce radioattive e il dottor Mills, che lo ha in cura, si convince che l'uomo sia sopravvissuto a un disastro nucleare. Grazie ai frequenti dialoghi con lo psichiatra, in lui riaffiora il volto di una donna, sempre più insistente: non ricorda il suo nome, ma sente di averla amata. In seguito gli tornano alla mente voci e suoni di una città distrutta – che nel romanzo non ha nome, ma è facilmente identificabile con Pripyat, la più vicina al reattore di Chernobyl. Il bisogno di recuperare la propria identità e la speranza di incontrare quella donna misteriosa lo spingono a fuggire dalla clinica per tornare nei luoghi dove è intrappolata la sua memoria.Nella città apparentemente abbandonata, il protagonista incontra persone in cerca di risposte, tra case deserte piene di ricordi altrui, prati vetrificati e la Centrale che domina la città come un grande mostro dormiente. Nella zona contaminata nuovi ricordi vengono a galla, legati alla donna amata, ma anche a un carissimo amico in comune. Riemergono frammenti del tempo perduto, discussioni appassionate sui libri prediletti, le partite a scacchi, le passeggiate, il lavoro alla Centrale. Tuttavia gli oggetti sembrano restituirgli anche un passato colpevole, l'ombra di un tradimento che si allunga sino al giorno dell'incidente nucleare, ripercorso nel suo drammatico crescendo.Matteo Fontana dà vita a un flusso narrativo ipnotico, denso e metaforico, che cattura il lettore e lo trascina, insieme al protagonista, verso l'unica possibile espiazione.

La casa futura del Dio vivente
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

Erdrich, Louise - Mantovani, Vincenzo

La casa futura del Dio vivente

Feltrinelli Editore, 22/02/2018

Abstract: Il mondo come lo conosciamo sta finendo. L'evoluzione ha invertito marcia e ne risentono tutti gli esseri viventi sulla Terra. La scienza non riesce a opporsi e i nuovi nati sembrano appartenere a specie umane arcaiche. Cedar, la giovane narratrice e protagonista, di origine ojibwe ma adottata alla nascita da una coppia di bianchi "liberal" e generosa, non è solo turbata e confusa come il resto degli americani intorno a lei, ma è ancora più profondamente preoccupata e inquieta perché porta il mutamento dentro di sé, nella sua pancia: infatti è incinta, al quarto mese. L'atmosfera che si respira è pesante, presa dal panico la società inizia a disgregarsi. Si parla in giro di leggi marziali, del congresso che sequestra le donne gravide. Di un registro e di ricompense per chi le consegna. Quando cambiano i nomi delle strade del suo quartiere in versetti della Bibbia, Cedar capisce che deve fuggire e nascondersi.Louise Erdrich fa il ritratto di una donna che lotta per la propria vita e per quella del suo bambino ancora non nato contro le forze oppressive che si manifestano alla vigilia di un cataclisma e ci consegna un romanzo avvincente e importante sulla condizione femminile, l'autodeterminazione, la biologia e i diritti naturali.

Continuare
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline
Risorsa locale

Mauvignier, Laurent - Melaouah, Yasmina

Continuare

Feltrinelli Editore, 08/03/2018

Abstract: Sybille, a cui la giovinezza prometteva un avvenire brillante, ha visto la sua vita disfarsi sotto i suoi occhi. Come è arrivata fino a lì? Come ha potuto lasciarsi sfilare la vita davanti? Se pensa di aver sbagliato tutto fino a oggi, è invece decisa a impedire a suo figlio Samuel di sprofondare senza tentare nulla.Ha il folle progetto di partire qualche mese con lui a cavallo nelle montagne del Kirghizistan per salvare questo figlio che sente ogni giorno più lontano, e per forse ritrovare il filo della propria storia."La cavalcata di una donna e un adolescente in difficoltà nello splendore selvaggio della montagne kirghise. Mozzafiato." "Télérama""Un grande romanzo sull'amore materno." "L'Express""Continuare, il nuovo titolo di Laurent Mauvignier, è un libro che bisogna assolutamente leggere, raccomandare e regalare." "Le Figaro"