Si parla di noi…

 

In questa sezione del catalogo si possono trovare i documenti (libri e materiale multimediale) riguardanti:

-        Bergamo e tutta la bergamasca

-        scritti da autori bergamaschi

-        pubblicati a Bergamo e provincia

-        romanzi ambientati nella bergamasca.

Inoltre, utilizzando i filtri che si trovano sulla sinistra della pagina, è possibile selezionare ulteriormente i documenti.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Risorse Catalogo
× Nomi Bottani, Tarcisio
× Data 2002

Trovati 3 documenti.

Mostra parametri
Valle Brembana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bottani, Tarcisio - Riceputi, Felice

Valle Brembana : guida e itinerari alla scoperta di storia, ambiente e cultura / [testi: Tarcisio Bottani e Felice Riceputi]

Bergamo : Provincia di Bergamo, stampa 2002

I Tasso del Bretto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bottani, Tarcisio

I Tasso del Bretto : i documenti tassiani dell'Istituto sacra famiglia di Comonte / Tarcisio Bottani

Bergamo : Corponove, 2002

Storie e leggende della bergamasca
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Taufer, Wanda - Bottani, Tarcisio

Storie e leggende della bergamasca / Wanda Taufer, Tarcisio Bottani

Clusone : Ferrari, stampa 2002

Abstract: Non c'h paese della nostra provincia che non possieda nella sua memoria collettiva tutto un vasto patrimonio di racconti, fiabe, leggende. Quelli, per intenderci, che si raccontavano nelle lunghe veglie invernali al calduccio delle stalle. Una tradizione orale fiorita intorno a personaggi e temi tipici della cultura popolare contadina e montanara: pastorelle virtuose, perfide matrigne, giovani impavidi, avidi vegliardi, con contorno di spiriti d'anime in pena, folletti dispettosi, orchi cattivi, diavoli tentatori, streghe malefiche, e in piy un assortito bestiario di lupi famelici, volpi beffarde, capre bizzarre, serpenti parlanti, draghi mostruosi, e chi piy ne ha piy ne metta. Un patrimonio ricchissimo che perr, a cavallo del terzo millennio, rischia di cadere nell'oblio, travolto dai modelli culturali della civilt` tecnologica e mass-mediatica dove a farla da padrone sono peraltro, per i piy giovani, scemenzai televisivi di vario genere e orrendi videogiochi. Facile e di piacevole lettura, questo libro h consigliabile soprattutto ai giovani, affinchh diventino partecipi di una secolare tradizione, ma in generale a tutti quanti non abbiano dimenticato di venire dal nulla. (Felice Riceputi)