Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Storia

Trovati 14103 documenti.

Mostra parametri
Storia del musical
0 0 0
Libri Moderni

Cerchiari, Luca

Storia del musical : teatro e cinema da Offenbach alla musica pop / Luca Cerchiari

Milano : Bompiani : Giunti, 2017

Tascabili Bompiani ; 577

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Una delle forme di spettacolo più originali e affascinanti dell'età contemporanea, il musical, ha ottenuto la sua consacrazione mondiale con l'avvento del cinema sonoro, ma non tutti sanno che è essenzialmente un genere teatrale. Gli albori di questo "spettacolo totale" reso celebre da Broadway risalgono alla civiltà newyorkese di fine Ottocento e al melting pot interetnico dal quale ha preso forma, ma anche ai legami con il vecchio continente: l'opera buffa francese di Jacques Offenbach, l'operetta viennese di Johann Strauss e Franz Lehar, il music hall e la commedia musicale del West End londinese. In questo saggio documentato e aggiornato è tracciato il percorso storico più che secolare - da The Black Crook a Jesus Christ Superstar, da Florenz Ziegfeld a West Side Story, dal valzer alla musica pop - di un genere che come nessun altro ha saputo fondere alla perfezione la parola cantata e recitata, la musica e la danza. E che autori come Cole Porter, i fratelli Gershwin e Richard Rodgers e Oscar Hammerstein II - e interpreti straordinari come Ginger Rogers e Fred Astaire - hanno fatto amare al pubblico di tutto il mondo.

Rivoluzioni americane
0 0 0
Libri Moderni

Taylor, Alan

Rivoluzioni americane : una storia continentale, 1750-1804 / Alan Taylor

Torino : Einaudi, 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 5
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La rivoluzione americana è spesso raffigurata come un evento sorto da nobili principi, la cui chiave di volta, la Costituzione federale, forni l'impalcatura ideale a una nazione prospera e democratica. Con questo libro, Alan Taylor ha scritto un racconto della fondazione della nazione americana. L'aumento delle rivalità tra imperi europei e i loro alleati nativi si diffuse come un incendio nelle colonie della Gran Bretagna, alimentato dalle condizioni locali, devastante e difficile da soffocare. Il conflitto si innescò sulla frontiera, là dove i coloni chiedevano a gran voce di spingersi a ovest nelle terre indiane, andando contro le restrizioni britanniche, e nelle città della costa, dove le élite commerciali organizzarono disordini, boicottando le politiche fiscali britanniche. Quando la guerra scoppiò, la brutale violenza della guerriglia si allargò lungo tutta la frontiera, da New York fino alla Carolina, alimentata da divisioni interne e dallo scontro con la Gran Bretagna. Nella fragile nuova nazione sorta negli anni Ottanta del Settecento, i leader nazionalisti come James Madison e Alexander Hamilton cercarono di frenare le indisciplinate democrazie statali e di consolidare il potere attraverso una Costituzione federale. I sostenitori del potere nazionale ratificarono una nuova struttura di governo. Ma gli avversari prevalsero durante la presidenza di Thomas Jefferson, la cui visione di un «impero della Libertà» occidentale era in linea con le vecchie ambizioni espansionistiche dei coloni di frontiera. Gli insediamenti dei bianchi e il sistema schiavista si diffusero a ovest, ponendo le basi per una guerra civile che un secolo più tardi quasi distruggerà l'Unione creata dai fondatori. Taylor ritrae il ruolo giocato da Francia, Spagna e dai nativi e racconta gli avvenimenti bellici, mescolando storia politica, sociale, economica e culturale

I Medici
0 0 0
Libri Moderni

Strathern, Paul

I Medici : potere, denaro e ambizione nell'Italia del Rinascimento / Paul Strathern

Roma : Newton Compton, 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La storia della famiglia dei Medici, della sua ascesa al potere e della sua espansione, dei difficili equilibri conquistati a spese dell’opposizione interna, degli anni del declino e della decadenza: quattro secoli di avvenimenti narrati con equilibrio e imparzialità. Nel secolo scorso Firenze fu una meta ideale, una sorta di oggetto di culto per gli stranieri che, sedotti dal mito dell’arte, varcavano le Alpi alla ricerca della classicità perduta. Fra loro furono particolarmente attivi gli inglesi, che avevano formato a Firenze una vera e propria colonia, sopravvissuta fino alla Seconda guerra mondiale. Questa storia dei Medici è appunto uno dei frutti più significativi di quell’appassionato interesse. Da questo prezioso insieme emergono i personaggi della politica e dell’arte, protagonisti di vicende emblematiche nella storia di Firenze e dell’Europa fra il XV e il XVIII secolo. Un documento imprescindibile, mai eguagliato per portata, completezza e valore storico, che restituisce uno sguardo autentico e ricco di colore sulla famiglia più ammirata e invidiata di tutto il Rinascimento.

Patria 1967-1977
0 0 0
Libri Moderni

Deaglio, Enrico

Patria 1967-1977 / Enrico Deaglio ; con Valentina Redaelli

Milano : Feltrinelli, 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 6
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nel 1967 Gianni Morandi canta «C'era un ragazzo che come me», De André «Via del Campo» e Luigi Tenco si spara un colpo di pistola al Festival di Sanremo: si sente nell'aria che qualcosa sta per succedere, e infatti comincia un decennio di rivoluzioni, conquiste, speranze, disamori e misteri. Ma che cosa è successo davvero in quel decennio che iniziò mezzo secolo fa? Restano parole ed espressioni strane e lontane - il «Sessantotto», l'«autunno caldo», gli «spaghetti in salsa cilena», «il palazzo», «io sono mia», il «compromesso storico», «i lama stanno in Tibet» - a ricordarci quanto tempo è passato e quanto è cambiato il nostro paese. Era la Prima Repubblica, quando la classe dirigente non si chiamava ancora casta e nel segreto, intanto, si preparavano bombe e colpi di stato. Anni in cui tutto un paese perse dolorosamente la propria innocenza, scoprendo quanto era feroce, dissimulatorio, reazionario il suo cuore di tenebra. La buona Italia in cui ancora viviamo - nella quale i cittadini hanno la mutua, il weekend e una bella serie di diritti - spesso dimentica che tutto questo lo portò quel decennio ormai rimosso, in cui, di sicuro, nessuno si annoiò. Anni di lamiera, di piombo, di lavatrici, di manganelli. Di miliardari sequestrati, di sconosciuti finanzieri, di un nuovo boom oscuro su cui si basa l'incredibile presente economico dell'Italia contemporanea. Dell'Italia di questo decennio Enrico Deaglio è un testimone d'eccezione. Con una cronaca in diretta ripercorre le storie notissime e quelle dimenticate, in un collage di musica, idee, passioni politiche, libri, film, radio libere che hanno segnato un prima e un dopo nella storia del nostro paese. L'Italia di oggi cominciò allora. Sarebbe stato meglio se tutto ciò non fosse mai successo? Italia, 1967-1977. I dieci anni che hanno cambiato il paese, come nessuno li ha mai raccontati. Per chi c'era, per chi non c'era e per chi ha dimenticato.

Gerusalemme
0 0 0
Libri Moderni

Gerusalemme : storia di una città-mondo / a cura di Vincent Lemire ; con Katell Berthelot, Julien Loiseau et Yann Potin

Torino : Einaudi, 2017

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Gerusalemme non è un campo di battaglia sul quale nel corso dei millenni avrebbe avuto luogo un presunto scontro di civiltà, la guerra delle identità religiose o territoriali. Prendendo le distanze da tali categorie di dubbio valore, questo libro racconta la lunga storia di una città dalla sua nascita ai nostri giorni. Mantenendosi rispettoso dello spirito dei luoghi come delle cesure temporali, il volume racconta invece la vicenda di una città-mondo aperta ai quattro venti, la culla comune entro la quale hanno preso vita di volta in volta l'ebraismo, il cristianesimo e l'islam, e i cui emblematici luoghi santi riflettono sia gli scambi e le influenze storiche, sia i conflitti e i confronti. Per la prima volta, questa sintesi storica propone all'ampio pubblico i risultati delle più recenti scoperte archeologiche, i materiali d'archivio finora inaccessibili e i dibattiti più aggiornati. Una lettura indispensabile per comprendere perché il mondo intero si è dato appuntamento a Gerusalemme.

Questa nostra Italia
0 0 0
Libri Moderni

Augias, Corrado

Questa nostra Italia : luoghi del cuore e della nostra memoria / Corrado Augias

Torino : Einaudi, 2017

  • Copie totali: 45
  • A prestito: 37
  • Prenotazioni: 13

Abstract: A dispetto delle tante divisioni, storiche e attuali, c'è qualcosa che ci accomuna come italiani. Una serie di tratti che ci rendono immediatamente riconoscibili in qualsiasi luogo del mondo; nel male ma anche nel bene. Corrado Augias ci accompagna in un viaggio alla scoperta di ciò che definisce il nostro carattere nazionale. Un viaggio particolare, che procede nello spazio e nel tempo, dall'attualità alla ricostruzione storica, passando per il racconto biografico. Ci si sposta dall'infanzia dell'autore vissuta tra la Libia e Roma occupata, alle sue esperienze come corrispondente estero per i grandi quotidiani. Ci si muove in lungo e in largo per la penisola, dalla Milano del teatro alla Trieste di confine, transitando per Bologna dove il Nord incontra il Sud, poi Roma e Napoli per arrivare a Palermo, alle porte di un'altra civiltà con cui da sempre abbiamo dialogato. Ma c'è anche l'Italia di provincia, c'è la Recanati di Giacomo Leopardi, ispiratore e guida in un itinerario che segue le tracce del suo Discorso sopra lo stato presente dei costumi degl'Italiani. Si incontrano le testimonianze di grandi scrittori e poeti che all'Italia come nazione hanno dato volto, carattere e lingua prima ancora che esistesse uno Stato. Ciò che resta alla fine del viaggio è una sensazione di sorpresa: la scoperta di aspetti che riflettono un paese diviso ma ricco di enormi potenzialità alle quali raramente accade di pensare. "Questa nostra Italia" è la lettera d'amore di un raffinato uomo di lettere, che ha imparato a guardare la sua patria da fuori senza però mai smettere di amarla, e di voler partecipare con passione alle sue vicende politiche e umane. Sembra di sentir echeggiare tra le righe di questo libro la celebre esortazione di Piero Gobetti: «Bisogna amare l'Italia con orgoglio di europei e con l'austera passione dell'esule in patria».

Storia mondiale dell'Italia
0 0 0
Libri Moderni

Storia mondiale dell'Italia / a cura di Andrea Giardina ; con la collaborazione di Emmanuela Betta, Maria Pia Donato, Amedeo Feniello

Roma [etc.] : Laterza, 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 4
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La parola 'Italia' definisce uno spazio fisico molto particolare nel bacino del Mediterraneo. Un luogo che è stato nel tempo punto di intersezione tra Mediterraneo orientale e occidentale, piattaforma e base di un grande impero, area di massima espansione del mondo nordico e germanico e poi di relazione e di conflitto tra Islam e Cristianità. E così, via via, fino ai nostri giorni dove l'Italia è uno degli approdi dei grandi flussi migratori che muovono dai tanti Sud del mondo. Questa peculiare collocazione è la vera specificità italiana, ero che ci distingue dagli altri paesi europei, e ciò che caratterizza la nostra storia nel lungo, o meglio nel lunghissimo periodo. La nostra cultura, la nostra storia, quindi, possono e debbono essere indagate e, soprattutto, comprese anche in termini di relazione tra ciò che arriva e ciò che parte, tra popoli, culture, economie, simboli. La "Storia mondiale dell'Italia" vuole ripercorrere questo cammino lungo 5000 anni per tappe: ogni fermata corrisponde a una data e ogni data a un evento, noto o ignoto. Le scelte risulteranno spesso sorprendenti, provocheranno interrogativi, faranno discutere sul perché di molte presenze e di altrettante esclusioni. La storia, ancora una volta, si dimostra un antidoto alla confusione e al disorientamento del nostro tempo. Perché ci racconta come le sfide a cui siamo sottoposti non siano inedite. Perché porta in evidenza la complessità ma anche la ricchezza della relazione tra l'Italia e il resto del mondo. Perché, soprattutto, fa comprendere che, quando si è perso l'orientamento della nostra collocazione spaziale, lunghi e disastrosi periodi di decadenza hanno fatto sparire, quasi per magia, l'Italia dalle mappe geografiche.

Storia della vela in cento oggetti
0 0 0
Libri Moderni

Pickthall, Barry

Storia della vela in cento oggetti / Barry Pickthall ; [traduzione dall'inglese di Stefano Spila]

Roma : Nutrimenti mare, 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Tutti i segreti della navigazione, dei viaggi per mare, della vela e della nautica, raccontati attraverso gli oggetti che ne hanno fatto la storia. Mettendo insieme cento oggetti decisivi nello sviluppo della navigazione dai tempi passati fino ai giorni nostri, questo curioso e utilissimo manuale racconta l'evoluzione della vela attraverso tutti gli aspetti che ne hanno segnato il cammino. Fin dalle prime, pionieristiche imbarcazioni, passando per le magnifiche navi da guerra vichinghe, per arrivare alle ipertecnologiche barche moderne, la "Storia della vela in 100 oggetti" si sofferma sugli elementi chiave che hanno consentito lo sviluppo della navigazione nei secoli, come il faro con lente di Fresnel, l'astrolabio, il sestante. Ma risponde anche alle curiosità più insolite, raccontando la storia di oggetti come il gatto a nove code o gli orecchini dei pirati, e affrontando argomenti insoliti come l'origine dei tatuaggi o il personaggio di Braccio di Ferro, il famoso marinaio dei fumetti. Una guida illustrata e interamente a colori, che fornisce una prospettiva inedita e affascinante sul mondo della vela e la sua storia.

Libri che hanno cambiato la storia
0 0 0
Libri Moderni

Libri che hanno cambiato la storia : [da I Ching a Il Piccolo Principe] / collaboratori Padre Michael Collins ; con Alexandra Black ... [et al.]

Milano : Gribaudo, 2017

  • Copie totali: 13
  • A prestito: 4
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Dai rotoli del Mar Morto fino a «Il diario di Anna Frank», un sorprendente viaggio nella storia tra i più preziosi e antichi manoscritti, i primi volumi stampati e alcuni dei più grandi esempi di letteratura illustrata. Una guida che presenta oltre 80 tra i libri più famosi, rari e importanti del mondo, raccontando perché sono stati scritti e perché sono ancora considerati innovativi.

Ho finalmente capito l'Italia
0 0 0
Libri Moderni

Daverio, Philippe

Ho finalmente capito l'Italia : piccolo trattato ad uso degli stranieri (e degli italiani) / Philippe Daverio

Milano : Rizzoli, 2017

  • Copie totali: 10
  • A prestito: 8
  • Prenotazioni: 11

Abstract: Per quale motivo gli Italiani sono così diversi dagli altri cittadini d'oltralpe? Con questa "autobiografia di un alsaziano che riscopre le proprie origini lombarde" Philippe Daverio cerca di spiegare il nostro Paese a tutti gli stranieri che ci osservano stupiti, ma anche probabilmente a molti italiani. Il testo si articola su dicotomie come il concetto di "campanile" e quello di "Heimat", di "principe" e di "re", racconta come ci ha formato la mente la frequenza dei terremoti, la presenza del Papato, la lingua italiana e molte altre particolarità osservate attraverso i suoi occhiali di cittadino europeo per nascita e per vocazione. Una lettura della realtà attuale a più livelli che, anche attraverso il percorso delle immagini, parte dalla conoscenza della storia, della storia dell'arte e della linguistica di un autore che si autodefinisce "antropologo culturale"

Mito, tragedia, filosofia
0 0 0
Libri Moderni

Fornari, Giuseppe

Mito, tragedia, filosofia : dall'antica Grecia al moderno / Giuseppe Fornari

Roma : Studium, 2017

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 6

Abstract: Tesi fondamentale del libro è che la vera genialità del Moderno è consistita non nel progettare le magnifiche sorti e progressive dell'umanità, bensì nel risalire al suo più remoto passato, quello esplorato da pensatori come Nietzsche, Freud, Bataille, Girard, ma di cui si sono occupati anche grandi scrittori come Thomas Mann. Al cuore della loro ricerca sta l'annuncio della morte di Dio, che Fornari interpreta non come inesistenza di Dio, bensì come sua istituzione a partire dall'evento di un'uccisione da cui hanno preso vita gli esseri umani. Il libro ricostruisce alcuni tratti di questo immenso percorso, il cui primo momento di definizione in Occidente è stata l'antica Grecia con le sue varie sapienze, soprattutto quella filosofica e quella tragica, sorte entrambe dalla mediazione del "mythos". Un altro momento decisivo è stato il pensiero moderno, che, in particolare con Kant, ha individuato la centralità storica della mediazione dell'uomo per determinare la conoscibilità del reale. Conclusione dell'indagine è che, se le antiche mediazioni religiose e culturali sembrano oggi tramontate, è il loro tramonto a evidenziare la responsabilità umana nel negarle o nel farle rinascere.

Dal Regno Unito alla Brexit
0 0 0
Libri Moderni

Bozzo, Fabio

Dal Regno Unito alla Brexit / Fabio Bozzo

[S.l.] : Archivio storia, 2017

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Un agile quanto esaustivo volo lungo la storia delle Isole Britanniche, dalle origini ai giorni d'oggi, passando dall'epopea imperiale inglese fino ai referendum di Scozia e della Brexit. Attraverso un'attenta analisi, supportata da una robusta bibliografia, questo viaggio aiuta il lettore a comprendere tanto le differenze interne alla macroregione insulare posta a Nord dell'Europa, quanto le sue peculiarità rispetto al resto del Continente. Una storia, quella britannica, sospesa tra indissolubile identità europea e vocazione atlantica, che dopo secoli di alti e bassi è giunta ad un bivio geopolitico: divenire l'anello di congiunzione tra Vecchio e Nuovo Mondo o tentare la creazione di una comunità oceanica con le altre Nazioni anglosassoni? La risposta a questa domanda avrà ripercussioni in primis entro lo stesso Arcipelago.

La cristianità in frantumi
0 0 0
Libri Moderni

Greengrass, Mark

La cristianità in frantumi : Europa 1517-1648 / Mark Greengrass ; traduzione di Michele Sampaolo

Bari [etc.] : Laterza, 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Un'epoca di sconvolgimento spirituale e culturale che travolse tutti, principi e contadini. Cinquecento anni fa la sfida di Martin Lutero all'autorità della Chiesa costrinse i cristiani a riesaminare i propri convincimenti e scosse i fondamenti della loro religione. Lo scisma successivo, incoraggiato da rivalità dinastiche e cambiamenti nell'arte della guerra, trasformò in modo radicale la relazione tra governante e governato. Le scoperte geografiche e scientifiche misero alla prova l'unità della cristianità come comunità di pensiero. L'Europa, con tutte le sue divisioni, emerse allora piuttosto come una proiezione geografica. Una proiezione riflessa nello specchio dell'America e rifratta dalla scomparsa delle Crociate e dalle ambigue relazioni con il mondo islamico e gli ottomani. Raccontando questi mutamenti drammatici, Tommaso Moro, Ludovico Ariosto, William Shakespeare, Michel de Montaigne e Miguel de Cervantes crearono opere che ancora oggi riescono a restituirci i turbamenti del loro tempo e che continuano a influenzarci. Un affresco che indaga le radici dell'eredità europea.

Il romanzo di Milano
0 0 0
Libri Moderni

Livraghi, Tito

Il romanzo di Milano / Tito Livraghi

[Milano] : Meravigli, 2017

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Le città somigliano a un grande teatro. Le quinte sono le vie, le case, le chiese, le fabbriche, i ¬negozi. Gli attori sono gli abitanti, che hanno costruito e continuano a costruire la trama dello spettacolo, interpretandola. Sul palcoscenico si sono esibiti milioni di comparse e primi attori. A volte è stata rappresentata una commedia, a volte una tragedia. La casa al civico 14 di via Borgonuovo è stata completamente distrutta dai bombardamenti del 1943. Dopo la ricostruzione si ritrova senza memoria. Gli uomini non lo sanno, ma le case sono vive, vedono, pensano, giudicano; il loro cervello si trova nella chiave di volta del portone. Casa Landriani, la più antica della via, viene incaricata dalle altre di raccontarle la loro storia. E lei incomincia dal 1491, quando è nata. Ne esce una storia milanese lunga cinquecento anni, narrata come un romanzo, ma con attori veri.

Storia della fisica italiana
0 0 0
Libri Moderni

Baracca, Angelo

Storia della fisica italiana : un'introduzione / Angelo Baracca ; con un aggiornamento sullo stato attuale della ricerca in Fisica in Italia di Duccio Fanelli e Roberto Livi

Milano : Jaca book, 2017

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Tutti gli italiani conoscono i nomi di Enrico Fermi, nonché ovviamente di Galileo Galilei, probabilmente di Alessandro Volta, ma forse non molti saprebbero dire a che cosa è dovuta la loro fama, e ancora meno che cosa essi abbiano rappresentato nella cultura del nostro Paese e nel contesto della scienza internazionale. Questo libro si propone di colmare un vuoto culturale, offrendo una ricostruzione a tutto campo, accessibile al largo pubblico, non solo delle vicende specifiche di questa branca della scienza in Italia, ma inquadrandola nel contesto della nostra storia sociale ed economica. Una storia difforme da quella dei maggiori Paesi europei, per i ritardi storici e le profonde contraddizioni del nostro sviluppo, che si sono riflessi nella struttura di una borghesia e di una classe dirigente scarsamente sensibili ai valori del rinnovamento tecnologico e scientifico. Questa impostazione si presta a corsi universitari sul tema, a ricerche e lavori di gruppo nelle scuole, oltre a un approfondimento della nostra storia che è sempre opportuno nel contesto culturale italiano.

Luce
0 0 0
Libri Moderni

Frova, Andrea

Luce : una storia da Pitagora a oggi / Andrea Frova

Roma : Carocci, 2017

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Elemento essenziale nella vita dell’universo, la luce stimola da sempre la curiosità umana più di ogni altro aspetto della natura. Gli antichi non la concepivano come indipendente dagli oggetti, limitandosi a discutere i meccanismi della visione. Dal Seicento, invece, lo studio si è spostato sull’essenza della luce, di cui si sono gradualmente comprese natura fisica e proprietà. Nell’Ottocento, Maxwell spiegò il fenomeno come propagazione di un campo elettromagnetico, ma solo con Planck ed Einstein se ne palesò il carattere duale, ossia quello insieme di onda e di quasi-particella (quanto indivisibile di energia). Il volume, oltre a raccontarne la storia e le basi scientifiche, spiega le principali applicazioni – illuminazione, led, laser, telecomunicazioni – nonché le più recenti scoperte, come la rivelazione delle onde gravitazionali, merito del laser, e si chiude con un capitolo dedicato alla luce nella pittura. «L’arte non insegna niente, tranne il senso della vita», scriveva Henry Miller. È, in pratica, un riconoscimento che in realtà insegna molto, poco meno che tutto. Che dire allora della scienza? La scienza insegna anch’essa, non meno dell’arte, il senso della vita, ma integrato dalla cognizione dell’esistere dell’universo e del nostro esservi parte, un’infima parte. Ciò malgrado, la maggior parte degli esseri umani nasce, cresce, matura, invecchia, scompare senza mai porsi domande sul come e sul perché della presenza dell’universo, né sulla sua sconfinata dimensione e sulla sua origine (se mai ne ha avuta una), così come sul suo essere in perenne trasformazione e sui suoi destini futuri. Che cosa significa che l’universo esiste, che è popolato di eventi, che racchiude in sé la possibilità di vita? E che cos’è la vita e che senso ha, al di là di quello che, secondo il paradosso di Henry Miller, le conferiscono l’arte e la scienza? Se nulla di tutto ciò esistesse – niente spazio e niente tempo, niente materia e niente energia, niente pieno e niente vuoto – sapremmo figurarci che cosa potrebbe trovarsi al loro posto? Il concetto di esistenza, qualcosa che sperimentiamo come quotidiana normalità, è il più oscuro e impenetrabile dei misteri: ma riusciremmo noi a concepire una non esistenza, un’assenza di tutto, vuoto incluso? Di fronte a tale consapevolezza, l’uomo di scienza avverte lo stimolo a investigare, pur sapendo che più dettagli riuscirà a scoprire e intendere, più saranno quelli a lui sconosciuti o inspiegabili e più sarà lontana la comprensione globale della realtà. Il profano, l’uomo non toccato da questi assilli, si limita a inventare idoli che giustifichino la sua esistenza e quella del cosmo o, più semplicemente ancora, non si chiede nulla e trascorre la sua esistenza come fanno le altre specie animali. Abbiamo un illustre esempio, in Italia, di questo secondo genere di atteggiamento, ed è Benedetto Croce, il quale però, essendo filosofo e scrittore, ben convinto del suo “sapere”, non si peritò di ingaggiare una personale battaglia contro la conoscenza scientifica. Tra le sue tante asserzioni disfattiste, una delle più emblematiche è: Le scienze naturali e le discipline matematiche, di buona grazia, hanno ceduto alla filosofia il privilegio della verità, ed esse rassegnatamente, o addirittura sorridendo, confessano che i loro concetti sono concetti di comodo e di pratica utilità, che non hanno niente da vedere con la meditazione del vero. La luce è forse lo strumento più potente per tentare di rispondere a molte di queste domande, giacché è la chiave di volta della vita, dell’arte e della conoscenza. Per tale motivo l’abbiamo scelta come protagonista di questo libro, che racconta le sue vicende lungo i millenni in cui è stata elemento di attenzione da parte del genere umano. A partire dall’antichità, quando i filosofi della natura elaboravano su di essa congetture mistiche o fantasiose e le ipotesi sul fenomeno luminoso si riducevano essenzialmente a ipotesi sulla visione, per venire alla seconda metà dello scorso millennio, allorché si cominciò a riconoscere alla luce una natura fenomenologica indipendente dagli oggetti che da essa traevano visibilità. E si discusse a lungo con toni aspri se fosse costituita di corpuscoli (punto di vista di Newton) o di onde (Hooke e Huygens). Per passare poi alle grandi scoperte del Sette-Ottocento, che della luce cominciarono a illustrare le proprietà, descrivendone, grazie alla teoria di Maxwell, il carattere (immateriale) di onde elettromagnetiche in propagazione. Giungendo, infine, alla rivoluzione novecentesca della meccanica quantistica, che spiega come la luce sia in realtà un’entità bifronte, riassumente in sé la duplice natura di onda e di corpuscolo. Accanto a tale progresso delle conoscenze, troveremo modo di parlare di tante straordinarie applicazioni, che spesso sanno di magico, dai led ai laser, dalle fibre ottiche alle microtelecamere ultrasensibili, dalla trasmissione di informazione su veicolo ottico alla memorizzazione di dati in veste luminosa. È tramite un gioco di fasci di luce laser, ad esempio, che poco tempo fa è stata confermata l’esistenza delle onde gravitazionali previste dalla relatività generale di Einstein. Un soggetto, dunque, davvero emblematico, la luce, di come e quanto la scienza, e l’ottica in particolare, pervada oggi le nostre vite, talvolta anche in modo inquietante.

La Ca' Granda
0 0 0
Libri Moderni

Agosti, Giovanni - Stoppa, Jacopo

La Ca' Granda : da ospedale a università : atlante storico-artistico / Giovanni Agosti, Jacopo Stoppa

Milano : Officina libraria, 2017

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Due insegnanti della Statale raccontano il proprio luogo di lavoro. E si spalanca una cavalcata di immagini a colori attraverso oltre cinque secoli di storia milanese. A partire dal 12 aprile 1456 quando il duca Francesco Sforza posa la prima pietra dell’Ospedale Maggiore: una costruzione che poco più di cent’anni dopo Giorgio Vasari definirà: «luogo tanto ben fatto et ordinato che per simile non credo ne sia un altro in tutta Europa». Ospedale sì, ma anche - dagli anni Cinquanta del Novecento - una delle sedi di una delle grandi università italiane. L’osservatorio prende di mira essenzialmente le vicende storico-artistiche, ma questo non esclude incursioni nei campi contigui. Non mancano le scene madri (la fondazione, i bombardamenti della seconda guerra mondiale... ) e i protagonisti dell’obbligo (dal Filarete a San Carlo) ma c’è spazio anche per episodi poco noti o trascurati: le immagini di culto dell’Ospedale, le insegne fasciste, il Cardinal Montini, gli scontri del ’68 e del ’77, il mercatino di Largo Richini, Lucio Fontana, Camilla Cederna, Colpire al cuore... Viene alla ribalta una folla di personaggi minori che restituiscono il sapore della storia, in un caleidoscopio di citazioni spesso recuperate per la prima volta. Nelle lunghissime note si nascondono ritrovamenti, precisazioni, identificazioni nel mare magnum del patrimonio ospedaliero e universitario, così da dare vita a un vademecum che finora non esisteva

L'estate torbida
0 0 0
Libri Moderni

Lucarelli, Carlo

L'estate torbida / Carlo Lucarelli

Torino : Einaudi, 2017

  • Copie totali: 6
  • A prestito: 3
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Tutta una famiglia uccisa a bastonate". Nella campagna romagnola si consuma un delitto di rara e selvaggia crudeltà, perfino per quel periodo dell'immediato dopoguerra, nello sconvolgimento della prima estate senza fascismo, che non dovrebbe essere cosi torbida, invece lo è. La guerra è finita e il commissario De Luca, appena epurato dai ranghi, è ricercato. Il suo nome è nella lista dei criminali fascisti, nonostante lui avesse lasciato la polizia politica per rientrare nella pubblica sicurezza. Mentre fugge verso sud viene riconosciuto da un giovane brigadiere che, invece di denunciarlo, lo coinvolge nell'inchiesta per risolvere questo caso davvero efferato. Certo, De Luca può essere utile, grazie alla sua conoscenza del passato. Un passato che proprio non si rassegna a morire.

Delfi
0 0 0
Libri Moderni

Scott, Michael <1981- >

Delfi : il centro del mondo antico / Michael Scott ; traduzione di Daniele A. Gewurz

Bari [etc.] : Laterza, 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: «All'alba la Pizia si recava a fare il bagno nella sorgente Castalia, vicino al santuario. Una volta purificata, tornava al santuario, probabilmente accompagnata dal suo seguito, ed entrava nel tempio, dove bruciava ad Apollo un'offerta di foglie di alloro e farina d'orzo. Più o meno contemporaneamente, i sacerdoti del tempio dovevano verificare che potessero aver luogo le consultazioni. La procedura consisteva nell'aspergere di acqua fredda una capra, forse nel focolare sacro all'interno del tempio. Se la capra rabbrividiva, voleva dire che Apollo era lieto di essere interpellato». A Delfi arrivavano da ogni parte del Mediterraneo re, autorità cittadine e singoli individui, per consultare la Pizia, per erigere monumenti agli dei, per partecipare alle competizioni atletiche e musicali. La città, per lungo tempo, fu un concentrato di religione, arte, manovre politiche e ricchezze. Michael Scott racconta il più celebre oracolo dell'antichità e come una cittadina alle pendici del Parnaso sia diventata l'ombelico del mondo.

Favole portafortuna per tifosi milanisti
0 0 0
Libri Moderni

Pellegatti, Carlo

Favole portafortuna per tifosi milanisti : da 0 a 99 anni / Carlo Pellegatti ; illustrazioni di Piero Corva

[S.l.] : Sperling & Kupfer, 2017

Varia

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Rivera, il Golden Boy; Baresi e Maldini, i capitani insostituibili; la squadra degli Invincibili, che osò sfidare gli dei del calcio; la mano sul cuore di Kaká e i Guanti Magici di Donnarumma. Carlo Pellegatti, voce storica del Milan, racconta le cinquanta storie che hanno reso la squadra rossonera una «favola» infinita.